Robson-Kanu 'licenziato' dal WBA: nel 2016 guidò il Galles agli Europei

Hal Robson-Kanu Jeffrey Schlupp West Brom Crystal Palace Premier LeagueGetty

Gli Europei tornano ad appassionare tifosi e addetti ai lavori dopo 5 anni: un periodo nel quale possono cambiare tantissime cose. Ne è un esempio la carriera di Hal Robson-Kanu, attaccante che ha vissuto una triste parabola discendente.

Il giocatore gallese è infatti reduce da una deludente stagione nelle file del West Bromwich, sia a livello personale che di squadra. Il club è infatti retrocesso in Championship e lui ha segnato solamente 2 goal in 19 gare di campionato. Al termine della stagione non sono confermati ben 18 giocatori tra cui proprio Robson-Kanu, che arriva al mercato estivo da 'disoccupato'.

Sembra essere passato un secolo dall'ultima edizione degli Europei, che vedevano il Galles come una delle partecipanti. I britannici erano alla loro prima partecipazione e Robson-Kanu era uno dei giocatori più rappresentativi.

Hal Robson-KanuGetty Images

L'attaccante (che all'epoca giocava nel Reading) disputò un Europeo straordinario, contribuendo con due goal allo splendido e inaspettato cammino dei gallesi (terminato in semifinale per mano del Portogallo). Robson-Kanu firmò infatti la rete della vittoria all'esordio contro la Slovacchia e contribuì al 3-1 ai danni del Belgio nei quarti di finale.

Un Exploit notevole per il Galles e per l'attaccante, al quale però non sono seguite stagioni altrettanto entusiasmanti. Una parabola che condivide con altri compagni di squadra del West Bromwich, non confermati come lui al termine dell'ultima stagione. Tra questi Branislav Ivanovic (monumento del Chelsea tra il 2008 e il 2017) e Kamil Grosicki (presente come Robson-Kanu a Euro 2016, ma con la Polonia).