River Plate-Boca Juniors, Angelici: "Presenteremo comunque ricorso al TAS"

Ultimo aggiornamento
Commenti()
Getty Images
Il presidente del Boca Juniors Angelici ha confermato che gli xeneizes presenteranno un ricorso al TAS a prescindere dal risultato del ritorno.

Una telenovela destinata a non finire. River Plate e Boca Juniors domenica sera a Madrid si sfideranno per la finale di ritorno di questa edizione della Copa Libertadores, ma l’imminenza della partita non ha scoraggiato la dirigenza degli Xeneizes a provare ad ottenere una vittoria a tavolino della coppa attraverso un ricorso al TAS.

Clicca qui per attivare il mese gratuito su DAZN: vedi River-Boca esclusiva, live e on demand

Crediamo nei regolamenti della Conmebol – ha dichiarato in un’intervista a ‘El Larguero’ il presidente del Boca Juniors Angelici – Oggi stesso presenteremo ricorso al TAS. Questa è una questione che differisce dalla mia responsabilità di presentare la squadra”.

All’indomani del pronunciamento della Conmebol, che ha respinto il primo ricorso presentato dal Boca Juniors, il presidente degli xeneizes Angelici ha deciso dunque di continuare la battaglia legale con la Federazione appellandosi al TAS.

A seguito di quanto accaduto all’esterno del Monumental di Buenos Aires qualche settimana fa, la dirigenza del Boca Juniors è infatti convinta che la Copa spetti di diritto alla loro squadra e che per ottenerla non sia necessario scendere in campo contro il River. Nel frattempo le due squadre si sono già sistemate a Madrid nei giorni scorsi e stanno preparando la sfida di domenica sera.

Prossimo articolo:
Liverpool-Napoli, Alisson firma il ko azzurro con un miracolo al 92'
Prossimo articolo:
Attento e implacabile di testa: la rivincita di Sainsbury contro l'Inter
Prossimo articolo:
Ottavi Champions League: le possibili avversarie della Roma
Prossimo articolo:
Ottavi Champions League: le possibili avversarie della Juventus
Prossimo articolo:
Ancelotti consola il Napoli: "Abbiamo fatto il massimo, ora l'Europa League"
Chiudi