Riscatto Roma, De Rossi pungente: “Siamo persone serie”

Commenti()
Getty Images
Daniele De Rossi dopo il derby vinto dalla Roma: "Qui quando le cose non vanno si mette tutto in discussione, ma siamo persone serie".

Il derby vinto contro la Lazio restituisce alla Roma di Di Francesco il sorriso dopo un avvio di stagione non semplice, che aveva messo in discussione anche lo stesso allenatore. Daniele De Rossi si è tolto un piccolo sassolino dalla scarpa al termine della sfida contro i biancocelesti.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Una leggera frecciata all'ambiente giallorosso da parte del capitano della Lupa, intervenuto ai microfoni di Sky Sport: "Siamo una squadra di persone serie. Qui quando le cose non vanno si mette in discussione tutto, i giocatori, i dirigenti, il presidente. Siamo persone serie. Chi scrive certe cose dovrebbe prendersi le sue responsabilità. Come chi ha scritto di Dzeko e Florenzi, non è leale".

"Il caldo lo abbiamo sentito. Il goal di Pellegrini di tacco? Io c'ero al goal di Mancini e sono felice per Lorenzo, che è romano ed è stato criticato, così come Kolarov, che col Frosinone è stato beccato dal pubblico. Ha giocato con il piede fratturato e nessuno lo dice", continua De Rossi, che spazza così le critiche ricevute dalla squadra.

L'articolo prosegue qui sotto

Una speciale dedica dopo il fischio finale del caldo pomeriggio dell'Olimpico: "Dedico la vittoria al direttore Walter Sabatini, che ha avuto qualche problema e a cui noi tutti vogliamo molto bene".

De Rossi è uscito dal campo a causa di un risentimento muscolare: "Era una cosa che avevo già prima, mi fa parecchio male poi ho giocato diversi partite di fila. Mi sarei dovuto riposare prima, ma tra poco penso che arriverà il momento di fermarsi e curarsi".

Il derby vinto potrebbe essere la svolta della stagione per i giallorossi: "In passato è successo, se abbiamo fatto pochi punti, probabilmente avevamo delle cose da mettere a posto e il mister ci sta riuscendo alla grande, ora non dobbiamo rilassarci. Stiamo bene, abbiamo giocato molto bene con il Frosinone, bene oggi e continueremo a mettere questa intensità. Non so se arriverà una lunga striscia di risultati positivi, ma ci speriamo”.

Chiudi