Rigore per la Juventus, Tonelli sbotta su Twitter: "E' uno scandalo"

Commenti()
Getty Images
Polemiche nel corso del match di Coppa Italia tra Juventus e Napoli per un rigore assegnato ai bianconeri.

Quelle tra Juventus e Napoli non possono essere partite come tutte le altre, a maggior ragione poi, se c’è in palio una posta importante come l’accesso alla finale di Coppa Italia.

Quella che è andata in scena allo Stadium è una gara che lascerà dietro di se uno strascico di polemiche legato, in particolare al secondo rigore del match assegnato a favore della Juventus.

Extra Time - Dani Alves torna decisivo con Joana

Al 67’, Albiol è caduto in area reclamando un penalty non visto e non assegnato dal direttore di gara Valeri. A questo punto, è partito un fulmineo contropiede bianconero con Higuain che in verticale ha lanciato Dybala il quale, a sua volta, ha servito Cuadrado che in area partenopea è venuto a contatto con Reina (che ha anche colpito il pallone). Questa volta è stato assegnato il rigore e sul dischetto si è presentato Dybala che non ha sbagliato per il 3-1. Il tutto ha ricordato quanto accadde in un ormai famosissimo Juventus-Inter del 1998 quando Iuliano atterrò in area Ronaldo e sulla ripartenza fu Del Piero, abbattuto da West, a procurarsi il rigore tra le polemiche nerazzurre.

Immediata è stata la reazione di Sarri, che ha protestato in maniera veemente con il quarto uomo, e dei suoi ragazzi che hanno accerchiato l’arbitro chiedendo spiegazioni.

L'articolo prosegue qui sotto

A protestare anche chi in campo non c’era ma che ha potuto utilizzare i social network per far sentire la sua voce. Lorenzo Tonelli infatti, attraverso Twitter, ha cinguettato: “E’ uno scandalo”.

 

 

Chiudi