Real Madrid, Lopetegui non molla: "Colpo duro, ma questa squadra ha futuro"

Commenti()
Lopetegui: "Non sono io che prendo le decisioni, ma credo che questa squadra abbia ancora futuro nella stagione in corso. Risultato eccessivo".

E' al capolinea, anche se non è ancora ufficiale, l'avventura di Julen Lopetegui sulla panchina del Real Madrid dopo il 5-1 subito nel Clasico contro il Barcellona. Il diretto interessato al fischio finale del match del Camp Nou è intervenuto in conferenza stampa.

Rivedi on demand su DAZN il match tra Barcellona e Real Madrid

A suo modo di vedere il risultato finale è stato troppo eccessivo per la sua squadra. "Nel primo tempo abbiamo subito il Barcellona, ma nel secondo tempo dopo l'infortunio di Varane siamo riusciti a ribaltare il corso della partita. Nel finale poi sono arrivati altri infortuni, ed il risultato è stato eccessivo per noi".

L'ex Ct delle Furire Rosse è però convinto che le cose possano essere raddrizzate. "E' un colpo duro e chiaramente sono molto triste come lo è tutto lo spogliatoio, ma ho forza e fiducia in questo gruppo. La squadra è viva. Sono convinto che la squadra abbia ancora un futuro in questa stagione ed il mio obiettivo è quello di lavorare per migliorare".

Anche se non può negare che spesso in queste situazioni di difficoltà a pagare è sempre l'allenatore. "Non sono io quello che prende le decisioni, come ho detto ho fiducia in questa squadra e sono convinto che si possa migliorare. Il resto non rientra nei miei poteri e nelle mie responsabilità. Ma sappiamo anche come funziona nel mondo del calcio, la responsabilità finale è sempre quella dell'allenatore".

Della situazione e del futuro di Lopetegui ha parlato il direttore delle relazioni istituzionali delle merengues Emilio Butragueno: "Lopetegui resta o va via? Non è il momento di parlare di queste cose, in questo momento dobbiamo solo cercare di metabolizzare il risultato difficile che è stato conseguito".

Chiudi