Real-Juventus, insulti all'Oliver sbagliato: "Minacciato di morte"

Commenti()
Getty Images
Spiacevole episodio capitato all'ex dentista di Sunderland Michael Oliver, omonimo dell'arbitro: "Su Twitter sono stato minacciato di morte".

Di Real Madrid-Juventus si parlerà presumibilmente ancora a lungo: troppo forti le polemiche dopo il calcio di rigore concesso agli spagnoli dall'arbitro Michael Oliver all'ultimo minuto, prima del rosso sventolato in faccia a Buffon che ha scatenato la rabbia del portiere nel dopogara.

Il fischietto inglese è diventato, nel giro di pochi minuti, l'uomo più famoso del web: da un lato chi lo ha criticato aspramente per la sua decisione, dall'altro chi come molti tifosi non juventini lo ha osannato per aver 'contribuito' all'eliminazione degli acerrimi rivali.

Se prendiamo in considerazione l'aspetto delle critiche, non possiamo far riferimento a quelle ricevute da un altro Michael Oliver, un ex dentista inglese di Sunderland che dell'arbitro è soltanto un semplice omonimo.

L'account Twitter del 57enne è stato sommerso di insulti nei minuti successivi alla partita di Champions che ha finito col regalargli, suo malgrado, una popolarità di cui avrebbe certamente fatto a meno.

Intervistato da 'Sunderland Echo', il dentista Oliver ha raccontato quella sera del tutto pazza: "Ho capito che qualcosa non andava dal mio telefono che tutto ad un tratto è diventato bollente. Non sapevo nemmeno che l'arbitro Oliver stesse arbitrando Real-Juventus, finché non sono entrato sul mio profilo Twitter".

E le sorprese non sono state positive: "C'erano dei tweet molto brutti sulla mia famiglia oltre a minacce di morte nei miei confronti, in particolare da tre o quattro account. Anche se fossi stato realmente l'arbitro Oliver, si sarebbe trattato comunque di gesti disonorevoli".

Non è la prima volta che avviene questo scambio di persona: "A volte è capitato quando si è giocata qualche partita di Premier ma tutto ciò non mi ha mai provocato angoscia, piuttosto ero divertito. Ora però è diverso".

Chiudi