Notizie Risultati Live
Premier League

Ravanelli, avvio horror con l'Arsenal Kiev: 3° ko di fila ed espulsione

22:41 CEST 05/08/18
Fabrizio Ravanelli
Avvio disastroso per il tecnico italiano sulla panchina dell'Arsenal di Kiev: 3ª sconfitta consecutiva e allontanamento da parte dell'arbitro.

Quando lo scorso giugno aveva accettato la proposta dell'Arsenal Kiev, Fabrizio Ravanelli non immaginava di certo che l'avvio della stagione in Ucraina sarebbe stato così difficile per lui e per la sua squadra.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

La formazione neopromossa in Premier League, la Serie A locale, è infatti incappata nella terza sconfitta consecutiva contro il Mariupol in altrettante giornate di campionato, e il tecnico è stato pure allontanato dall'arbitro per proteste.

Nella prima giornata l'Arsenal Kiev aveva perso contro l'altra neopromossa Desna Chernihiv per 2-0, quindi era stato travolto 3-0 dai campioni in carica dello Shakhtar Donetsk.

Contro il Mariupol ecco arrivare il goal del provvisorio vantaggio, che ha interrotto un'astinenza di 202 minuti senza reti. Grande esultanza per il marcatore, Lola, che corre ad abbracciare Ravanelli e gli fa cadere gli occhiali

Tutto sembra andare per il verso giusto per l'Arsenal Kiev, quando un rigore contestato porta all'1-1. La squadra di Ravanelli ha anche l'occasione per segnare il 2° goal, ma la spreca, e nel finale è il Mariupol a trovare anche il secondo goal e a far scivolare in fondo alla classifica l'Arsenal Kiev.

Oltre alla sconfitta, arriva anche la beffa: Ravanelli perde le staffe e inizia a dare colpi sul vetro della panchina e a imprecare. L'arbitro se ne accorge e decide di allontanarlo. Per l'ex attaccante un avvio di stagione horror in Ucraina.