Ramsey tra Sarri e Pirlo: "La differenza è che ora ci divertiamo"

Commenti()
Aaron Ramsey Andrea Pirlo Juventus
Aaron Ramsey è stato tra i migliori al debutto della nuova Juventus ed esalta Pirlo: "Allenamenti duri ma ora ci divertiamo".

E' stata forse la più grande sorpresa della prima Juventus targata Andrea Pirlo. Contro la Sampdoria, infatti, Aaron Ramsey ha giocato da titolare restando in campo 90' e risultando tra i migliori in campo se non il migliore.

Ora il gallese, intervistato da 'Sky Sport', prova a spiegare cosa è cambiato tra l'era Sarri ed oggi.

"Abbiamo un nuovo allenatore, un nuovo staff, nuove idee e noi giocatori siamo molto presi da questo. Credo che ci sia più divertimento rispetto all'anno scorso, gli allenamenti sono duri ma c'è anche un po' di svago. Siamo partiti bene ma dobbiamo migliorare ancora".

Pirlo vede Ramsey come trequartista ma chiede al gallese anche di sacrificarsi in fase di copertura.

"In questa squadra ci sono tanti grandi giocatori, tutti possiamo giocare e aiutare la squadra a raggiungere gli obiettivi. Sono felice di poter giocare insieme a chi ha tanta qualità in attacco. Possiamo giocare tutti insieme".

Infine il gallese ha le idee chiare su quali saranno le avversarie più pericolose per la Juventus nella corsa al decimo Scudetto consecutivo.

"L'Inter è una grande squadra, ha comprato tanto e i nerazzurri sono una delle sfidanti per lo scudetto, come il Napoli, molto forte. Il Milan ha finito bene la scorsa stagione e ricominciato allo stesso modo. La Serie A è un campionato molto difficile".

Chiudi