Raduno Operazione Nostalgia: dopo Recoba è il turno di Bressan

Commenti()
Getty Images
Mauro Bressan sarà uno degli ex calciatori che prenderanno parte al Raduno Operazione Nostalgia del prossimo 6 luglio al 'Manuzzi' di Cesena.

Manca sempre meno al 6 luglio quando, allo stadio 'Dino Manuzzi' di Cesena, si ritroveranno alcuni tra gli ex giocatori che hanno lasciato un'impronta indelebile nella storia della Serie A degli anni '90 e dei primi del 2000.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Il sesto Raduno Operazione Nostalgia può già contare su nomi del calibro di Ernesto Chevanton, Diego Fuser, Sebastian Frey, Stefano Fiore, Dario Hubner, Benny Carbone e Alvaro Recoba: a questi si è appena aggiunto Mauro Bressan.

Nato a Valdobbiadene il 5 gennaio 1971, Bressan cambiò dodici maglie nel corso della sua carriera, conclusa nel 2009 al Chiasso: ma le soddisfazioni maggiori le ottenne nel biennio passato alla Fiorentina tra il 1999 e il 2001.

In viola realizzò un goal che ancora oggi è considerato come tra i più belli della storia: il 22 novembre 1999 ammaliò il 'Franchi' con una rovesciata da fuori area nel 3-3 tra Fiorentina e Barcellona in Champions League, gesto tecnico inserito dall'UEFA in una speciale top ten.

Da quel momento Bressan è rimasto nella mente di ogni appassionato di calcio per un'acrobazia difficile soltanto da immaginare. E che magari proverà a replicare a Cesena tra qualche settimana.

Chiudi