Quando potrebbe giocarsi Lazio-Torino: ipotesi 7 aprile

Torino Lazio Verdi Acerbi
Getty
Lazio-Torino non si è disputata a causa del focolaio presente nella rosa granata. Nel caso venga ufficializzato il rinvio, si può giocare ad aprile.

Lazio-Torino, come previsto, non si è giocata. La Lega non ha disposto alcun rinvio della partita, ma il Torino non è partito alla volta di Roma. E dunque, dopo i canonici 45 minuti regolamentari, l'arbitro Piccinini ha comunicato formalmente ai giocatori biancocelesti la mancata disputa dell'incontro.

Ora si apre la seconda fase: da capire se Lazio-Torino sarà considerata annullata oppure se si procederà al rinvio della partita, come accaduto per Juventus-Napoli, dopo la sentenza con cui prima di Natale il CONI annullava il 3-0 a tavolino a favore dei bianconeri e restituiva un punto agli azzurri.

Nel caso la Giustizia Sportiva proceda con un ko a tavolino, la via del Torino sarà quella del ricorso, che dovrebbe essere accolto dal Collegio di Garanzia del Coni.

Se invece, vista la situazione al limite, si dovesse arrivare ufficialmente al rinvio, la partita potrebbe essere immediatamente ricalendarizzata. La data utile in questo senso - spiega la 'Gazzetta' - sembra quella del 7 aprile, qualora la Lazio dovesse essere eliminata dalla Champions League (come probabile).

Rimane però da capire la modalità con cui si arriverà al rinvio: la decisione del CONI su Juventus-Napoli ha creato un precedente di giurisprudenza, come ha affermato anche lo stesso presidente della Lega Paolo Dal Pino. Quindi, in ogni caso, si dovrebbe giungere al rinvio della partita.

Chiudi