Notizie Risultati
Europa League

Quando il calcio è pressione, Mertesacker: "Quasi vomito prima dei match"

23:27 CET 12/03/18
Per Mertesacker, Arsenal, 17/18
Mertesacker: "Non vedo l'ora che arrivi la partita d'addio, prima delle partite mi viene da vomitare. La vita da atleta può essere un peso".

La 2017-2018 sarà probabilmente l'ultima stagione da calciatore professionista di Per Mertesacker, difensore dell'Arsenal. E nel corso di una intervista al Der Spiegel il tedesco ha confessato che non avrà alcuna nostalgia del mondo del calcio.

La pressione che sente è stata spesso così tanta che arriva quasi a vomitare prima di entrare in campo. "So che siamo dei privilegiati ma ci sono alcuni nei giorni nei quali senti il peso di fare una vita del genere sia dal punto di vista fisico che da quello mentale perchè devi sempre dare il massimo anche se sei infortunato o non stai bene. Prima di entrare in campo il mio stomaco mi fa sentire come se dovessi vomitare e soffoco così tanto che lacrimano pure gli occhi. Per non farmi notare da nessuno giro la testa".

Non vede l'ora che arrivi la sua partita d'addio. "Quando mi sono infortunato non ero triste perchè potevo così avere un po' di riposo. E' come se il corpo venisse in aiuto dell'anima. In molti dicono che essendo l'ultimo anno dovrei giocare il più possibile, ma in realtà preferisco stare in panchina o anche in tribuna. Dopo la partita d'addio mi sentirò libero".

Ma nonostante questo ripeterebbe tutto quello che ha fatto nel corso della sua carriera. "Devo dire però che anche dovessi vomitare o andare in riabilitazione farei quello che ho fatto per 20 volte. Ne è comunque valsa la pena per tutti i ricordi che mi porto dentro".

Nella stagione 2017-2018 Mertesacker, prendendo in considerazione tutte le competizioni, ha collezionato 11 presenze, 2 goal ed 1 assist.