Playoff Mondiali - Camerun, Marocco e Senegal in Qatar: fuori Egitto e Nigeria

Niente Mondiali in Qatar per la Nigeria di Victor Osimhen. A sorpresa le 'Super Eagles' guidate dall'attaccante del Napoli sono uscite sconfitte dal doppio confronto contro il Ghana valido per i playoff della CAF.

Dopo lo 0-0 dell'andata, nella gara di ritorno disputata ad Abuja è la nazionale ghanese a portare a casa il pass per la fase finale in Qatar. Al vantaggio firmato da Thomas Partey, centrocampista dell'Arsenal e del Ghana, ha risposto l'ex Udinese Troost-Ekong con un calcio di rigore. Una rete che non è bastata alla Nigeria. Da segnalare un goal annullato al 37' del primo tempo dal VAR.

Proprio come accaduto in finale di Coppa d'Africa pochi mesi fa, sono i calci di rigore a decidere la sfida tra Senegal ed Egitto. La lotteria dagli undici metri sorride ancora ai 'Leoni della Teranga' e condanna i 'Faraoni', che dopo aver perso la competizione continentale devono rinunciare alla qualificazione a Qatar 2022.

Dopo l'1-0 della gara d'andata, decisa da un autogol di Ciss al Cairo, il Senegal pareggia i conti in avvio di match, ed esattamente dopo 3 minuti, grazie a un goal di Dia. Il risultato non cambia fino al 90', e successivamente fino al duplice fischio dopo i due tempi supplementari: dopo 120 minuti si va ai calci di rigore.

Partenza shock per le due squadre: sbagliano Koulibaly e Ciss nel Senegal e Salah e Zizo dall'altra. Poi Sarr rompe l'equilibrio, El Solia gli risponde. Dieng porta ancora una volta avanti il Senegal. Decisivo l'errore di Mostafa Mohamed: Sadio Mané non sbaglia e regala il pass per la fase finale a Koulibaly e compagni.

Tutto facile per il Marocco. Dopo l'1-1 dell'andata, la nazionale allenata dal bosniaco Halilhodzic cala il poker a Casablanca sulla Repubblica Democratica del Congo e porta a casa la qualificazione. Grande protagonista il centrocampista classe 2000 dell'Angers, Azzedine Ounahi, autore di una doppietta. In goal anche Tissoudali e l'ex Inter Achraf Hakimi, che fissa il risultato sul 4-0. Inutile ai fini della qualificazione la rete nel finale di Malango Ngita.

Vola ai Mondiali anche la Tunisia, che soffre Radès contro il Mali ma riesce a ottenere la qualificazione in virtù del successo di misura in trasferta nella gara d'andata, firmato da un'autorete di Sissako.

Non sono bastati 180 minuti per decretare il vincitore del doppio atto tra Algeria e Camerun. A sorpresa non domina il fattore campo, con i 'Leoni Indomabili' che in Algeria pareggiano i conti dopo la sconfitta casalinga di misura - firmata da Slimani - grazie a un goal di Choupo-Moting nel primo tempo. La partita prosegue ai tempi supplementari e quando tutto sembra scorrere verso i calci di rigore arriva la rete di Touba, che a meno di 120 secondi dal termine regala all'Algeria la rete della possibile qualificazione a pochi istanti dal triplice fischio.

Algeria ai Mondiali e Camerun fuori? Neanche per sogno. In pieno recupero accade l'incredibile: in quella che sarà l'ultima occasione del match, nel quarto minuti di recupero, l'attaccante del Lione Toko-Ekambi realizza la rete del nuovo vantaggio che spedisce il Camerun in Qatar. Una rete che manda in estasi i ragazzi di Song e spedisce all'inferno i padroni di casa.

Niente da fare per l'Algeria, che manca l'appuntamento con la fase finale del Mondiale per la seconda edizione di fila. Il Camerun ottiene al fotofinish il pass per il Qatar e torna a disputare la Coppa del Mondo dopo otto anni dall'ultima volta.

FINALI PLAYOFF MONDIALI

NIGERIA-GHANA 1-1 [10' Partey (G), 22' rig. Troost-Ekong (N)] (And. 0-0)

SENEGAL-EGITTO 2-0 d.c.r [3' Dia (S)]

ALGERIA-CAMERUN 1-2 d.t.s. [22' Choupo-Moting (C), 118' Touba (A), 124' Toko-Ekambi (C)]

MAROCCO-REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO 4-1 [21' Ounahi (M), 52' pt Tissoudali (M), 54' Ounahi (M), 70' Hakimi (M), 77' Malango Ngita (RDC)]

TUNISIA-MALI 0-0