Notizie Risultati Live
Serie A

Quale Napoli senza Callejon? Sarri al bivio fra Giaccherini e Pavoletti

16:05 CET 07/02/17
Maurizio Sarri Napoli Sampdoria Serie A 07012016
Contro il Genoa il Napoli dovrà schierare un tridente offensivo diverso rispetto a quanto mostrato nelle ultime gare: chi rimpiazzerà Callejon?

Archiviata la scorpacciata di goal fatta nella trasferta di Bologna lo scorso fine settimana, il Napoli si prepara ad ospitare al San Paolo il Genoa, nell'anticipo della 24ª giornata che andrà in scena venerdì sera. E per una volta, come non accadeva ormai da qualche tempo, mister Sarri dovrà inventarsi qualcosa di diverso per quanto riguarda il tridente d'attacco.

Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A

Dopo otto partite consecutive, infatti, in campionato Sarri non potrà schierare l'ormai rodatissimo tridente Callejon-Mertens-Insigne: l'attaccante spagnolo, infatti, a Bologna è stato espulso e dovrà scontrare contro il Genoa una giornata di squalifica. L'ultima volta che i tre non sono scesi in campo assieme è stata a metà dicembre, quando contro l'Inter lo squalificato Mertens venne rimpiazzato da Gabbiadini.

Contro il Genoa sembrano sostanzialmente due le soluzioni a disposizione di Sarri, considerato che per Milik è ancora prematura una maglia da titolare viste le condizioni fisiche ancora non ottimali. L'opzione più probabilmente verrà adottata da Sarri sarà quella di sostituire Callejon con Giaccherini. In questo modo non ci saranno variazioni nell'assetto del tridente e non verrebbe spostato dalla posizione di attaccante centrale un Mertens che è in un periodo di forma eccezionale: 13 goal e 4 assist per il nazionale belga nelle ultime otto partite, nelle quali solo in due occasioni è rimasto a secco di segnature.

L'altra opzione è fare esordire dal primo minuto il nuovo acquisto di gennaio Pavoletti, che finora in campionato ha giocato solo 28 minuti contro il Palermo. Pavoletti occuperebbe la posizione di centravanti, con Mertens che verrebbe dirottato sull'esterno destra. Una soluzione possibile, ma Sarri vorrà cambiare così tanto le carte in tavola in un tridente che al momento è spettacolarmente concreto e inarrestabile?