Notizie Risultati Live
Ligue 1

PSG, Al-Khelaifi indagato in Svizzera per corruzione

18:05 CEST 12/10/17
PSG president Nasser Al-Khelaifi
Il presidente del PSG, Al-Khelaifi e l'ex segretario della FIFA Valcke, indagati in Svizzera per l'assegnazione dei diritti tv dei Mondiali.

La magistratura elvetica ha ufficialmente aperto un’indagine nei confronti del presidente del PSG, Nasser Al-Khelaifi, per corruzione nell’ambito della compravendita dei diritti tv dei Mondiali del 2026 e del 2030.

Al-Khelaifi oltre ad essere direttamente impegnato nella gestione del Paris Saint-Germain, è anche CEO della BEIN MEDIA GROUP LLC e a suo carico gravano le accuse di concorrenza sleale, truffa, amministrazione infedele e falsità di documenti.

La Procura elvetica, ha al contempo aperto un procedimento contro l’ex segretario generale della FIFA, Jerome Valcke, che, secondo l’accusa, avrebbe “Accettato vantaggi indebiti da un uomo d’affari operante nel settore dei diritti sportivi, in ottica dell’assegnazione dei diritti tv per alcuni paesi delle prossime edizioni dei Campionati del Mondo (2018, 2022, 2026 e 2030), e da Nasser Al-Khelaifi in relazione all'assegnazione dei diritti tv per alcuni paesi delle edizioni della Coppa del Mondo FIFA 2026 e 2030”.

Secondo quanto emerso quindi Al-Khelaifi avrebbe, con la complicità di Valcke, condizionato l’esito delle aste per l’assegnazione di tali diritti tv.

Nella nota si legge che “In collaborazione con le competenti autorità di Francia, Grecia, Italia e Spagna, in luoghi diversi sono state eseguite contestualmente perquisizioni domiciliari. Le azioni sono state effettuate mediante assistenza giudiziaria e in presenza di rappresentanti del MPC”.

Attraverso un comunicato, 'Bein Sports' però "respinge tutte le accuse e attende serenamente gli sviluppi dell'inchiesta". Inoltre, viene specificato come in occasione del blitz i membri della società abbiano "collaborato con le autorità fino alla fine della perquisizione".

L’Inchiesta sarebbe partita lo scorso 20 marzo, ma la cosa è stata resa nota solo nelle ultime ore in quanto proprio in giornata Valcke è stato interrogato in qualità d’imputato.