Formazioni ufficiali Milan-Juventus: out Krunic e Rebic, Dybala c'è

Paulo Dybala Juventus Udinese Serie A
Getty
Pioli non ritrova Ibra e perde per Covid Krunic e Rebic: dentro Dalot e Hauge. Juve senza Morata e i positivi Alex Sandro e Cuadrado, Dybala ok.

Non sarà decisiva per lo Scudetto, è ancora troppo presto, ma Milan-Juventus è una sfida che dirà tantissimo sul futuro della nostra Serie A. Sulla reale maturazione della squadra di Stefano Pioli e sulla voglia di riscatto di quella di Andrea Pirlo, in un incrocio che dopo anni sa di Scudetto.

Padrone incontrastato del campionato, il Diavolo si trova a dover affrontare la Juve in un match che per la Vecchia Signora non va sbagliato: indietro in classifica di dieci punti (ma con la sfida da rigiocare contro il Napoli), per CR7 e compagni un passo falso potrebbe rappresentare un colpo psicologico complicato da assorbire. Al contrario, una vittoria nel big match di San Siro potrebbe portare convinzione sia a Pirlo che ai suoi giocatori.

Dopo il 4-2 dello scorso luglio, il Milan potrebbe vincere due partite di fila in Serie A contro la Juventus per la prima volta dal 2010, come avvenne quando sulla panchina rossonera c'era Leonardo. Diavolo e bianconeri non si affrontano con i rossoneri avanti in classifica dal novembre 2015: in quell'occasione, tuttavia, i bianconeri trovarono il successo per 1-0 grazie alla rete di Dybala.

Una sfida attesissima, caratterizzata però da diverse assenze: spicca su tutte quella di Zlatan Ibrahimovic, su cui Pioli ha annunciato il mancato recupero in conferenza stampa , nonchè i forfait dell'ultim'ora causa Covid di Rade Krunic e Ante Rebic.

Per la Vecchia Signora, invece, spicca quella di Alvaro Morata ancora alle prese col problema muscolare alla coscia . Nella Juventus, inoltre, doppia positività al Covid-19 di Alex Sandro e Cuadrado.

Pioli punta sul classico 4-2-3-1, con Donnarumma in porta e la linea difensiva formata da Dalot, Kjaer, Romagnoli e Theo Hernandez. A centrocampo Calabria adattato al fianco di Kessié. Saelemaekers rimpiazzato da Castillejo, con Calhanoglu e Hauge a completare la batteria di trequartisti alle spalle di Leão.

Nella Juve c'è l'impiego di Danilo dal 1', con Frabotta sul fronte sinistro della retroguardia; in mezzo, Bonucci e De Ligt. A centrocampo Rabiot scavalca McKennie, con Chiesa e Ramsey pronti a partire dall'esterno nel 4-4-2 camaleontico voluto da Pirlo. Dybala, nonostante l'attacco febbrile delle ultime ore, ce la fa e affianca Cristiano Ronaldo.

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI MILAN-JUVENTUS

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Dalot, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Calabria, Kessié; Castillejo, Calhanoglu, Hauge; Leão.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Frabotta; Chiesa, Bentancur, Rabiot, Ramsey; Dybala, Ronaldo.

Chiudi