Prima da ex per Diawara: i tifosi del Bologna lo riempiono di fischi

Commenti()
Getty
I tifosi del Bologna non hanno perdonato ad Amadou Diawara le sue bizze estive prima del trasferimento al Napoli: fischi a ogni pallone toccato.

All'andata è rimasto in panchina per tutti i 90 minuti, ma stasera Sarri ha scelto lui per proteggere la difesa. E proprio nella partita più particolare possibile: quella contro il Bologna, la squadra dove Amadou Diawara ha militato fino alla scorsa estate.

Non si sono lasciati bene, il giovanissimo centrocampista di origine guineana e l'ambiente felsineo. E non si sono lasciati bene non tanto per il trasferimento al Napoli in sé, quanto per il modo in cui si è concretizzato: di forza, con un muro contro muro che ha determinato lo strappo tra le due parti.

Lista Champions Napoli: fuori Tonelli

La mancata partecipazione di Diawara al ritiro estivo del Bologna se la ricordano tutti: una decisione presa dal giocatore e da chi gli gravitava intorno, frutto della volontà di andarsene. Roma, Napoli: non importava dove. L'importante era fare il salto di qualità verso un club più ambizioso.

E così, al Dall'Ara, il pubblico del Bologna ha messo in pratica quello che aveva preparato nelle scorse ore: "Preparati a 25000 fischi, ti aspettiamo", scrivevano i tifosi felsinei sul profilo Instagram di Diawara, e hanno mantenuto la promessa, bersagliando l'ex dal primo pallone toccato.

Altro ex della serata è Blerim Dzemaili, ma qui il rischio di fischi da parte dei tifosi ospiti non esisteva. Anche perché lo svizzero non ha mai mancato di rivolgere pensieri affettuosi agli azzurri. Come prima della gara, quando è stato premiato miglior rossoblù di gennaio: "Napoli è stato il top della mia carriera".

 

Chiudi