Pochettino, indizi sul futuro? "E' il momento di chiudere un capitolo"

Commenti()
Il tecnico del Tottenham, Mauricio Pochettino, non si sbilancia sul suo futuro: “Parlerò con il presidente, ma solo dopo la finale di Champions”.

Mauricio Pochettino è certamente uno degli allenatori più desiderati del momento. Considerato già da anni uno dei migliori in circolazione, il tecnico argentino, dopo aver condotto il Tottenham alla conquista di una storica finale di Champions League, potrebbe ora tentare il grande salto in un club di primissima fascia.

Pochettino, che parlando subito dopo l’incredibile rimonta in semifinale di ritorno di Champions in casa dell’Ajax aveva aperto ad un possibile addio agli Spurs, parlando venerdì nella conferenza stampa di presentazione della sfida di Premier League con l’Everton, è tornato sull’argomento.

“Il futuro? Domanda difficile. Dovrò parlare con il presidente. Prima avremo un momento importante per tutti noi come la finale di Champions League, successivamente potremo sederci ad un tavolo. Dopo cinque anni potrebbe chiudersi un capitolo. A luglio, quando partirà la preparazione, non sarà più lo stesso. Adesso è importante avere idee molto chiare sul progetto e sulla sfida che siamo chiamati ad affrontare. Credo che fosse ben chiaro cinque anni fa che la priorità sarebbe stata il nuovo stadio fino alla conclusione dei lavori. Adesso siamo in finale di Champions per la prima volta nella storia ed abbiamo uno degli impianti più belli del mondo, è un grande successo. Parlerò con il presidente, è lui il capo e devo sapere cosa dire a voi e ai nostri tifosi”.

Il Tottenham intanto scenderà in campo domenica per blindare il quarto posto in campionato.

“Stiamo vivendo un sogno, ma quella di domenica sarà una partita importante. Adesso è quella la nostra priorità e dovremo farci trovare pronti. Siamo in una buona posizione di classifica, ma non è ancora fatta. Finire bene potrebbe darci una grande spinta in vista della finale di Madrid con il Liverpool”.

Chiudi