Pisa, Gattuso dice addio: "Esperienza fantastica ma visioni diverse"

Commenti()
Getty
Gennaro Gattuso dice addio al Pisa retrocesso in Lega Pro: "E' stata un'esperienza fantastica ma io e la nuova proprietà abbiamo visioni diverse".

Una stagione difficile, colma di sofferenze ed incertezze per una svolta societaria che tardava pericolosamente ad arrivare: alla fine il Pisa non è riuscito nel miracolo di raggiungere la salvezza in Serie B, tornando così in Lega Pro dopo un solo anno.

Una situazione non facile, amplificata anche dall'addio del tecnico Gennaro Gattuso, come da lui stesso annunciato dopo il match perso contro il Benevento: "Non dimenticherò mai questi anni qui, il pubblico mi ha sempre ripagato con il suo grande affetto. Pisa rimarrà sempre nel mio cuore".

Qualche incomprensione con la nuova proprietà: "Per fare bene nel calcio serve un'unione di intenti che purtroppo qui non c'è stata. Io e i Corrado non avevamo la stessa visione, soprattutto se cinque minuti prima si usa il bastone e poi la carota. I giocatori si sono comportati bene, magari mi aspettavo qualcosa in più da loro ma va bene così. Se sono migliorato è anche grazie a loro".

Futuro ancora incerto: "Ho ricevuto delle proposte ma deciderò bene e con calma: deve esserci un progetto che deve colpirmi veramente, voglio occuparmi di calcio a 360 gradi. Se così non sarà farò altro".

Chiudi