Pioli elogia il Milan: "Abbiamo dimostrato di non essere una squadra normale"

Stefano Pioli Celtic Milan 2020-2021
Getty Images
Il tecnico del Milan commenta la vittoria contro il Celtic: "Le squadre normali dopo il derby avrebbero dimostrato meno stimoli".

Il Milan centra il ventunesimo risultato utile consecutivo. I rossoneri vincono sul campo del Celtic al debutto in Europa League per 1-3, mettendo a calendario un altro successo e un'altra serata positiva.

Stefano Pioli ha commentato la partita ai microfoni di 'Sky Sport', concentrandosi sul momento positivo che sta vivendo la squadra rossonera da marzo a oggi.

"Abbiamo condotto bene la partita, nel secondo tempo siamo stati meno precisi tecnicamente. Era importante dimostrare di non essere una squadra normale. Le squadre normali dopo il derby vinto avrebbero mostrato meno stimoli di noi. Stiamo lavorando in un'unica direzione, tutti si sentono parte integrante dell'ambiente. Parte tutto dalla proprietà".

Il tecnico parla anche di come la squadra potrà affrontare i momenti negativi che arriveranno in stagione e di come la squadra potrà gestirli.

"I risultati positivi danno fiducia, ma sappiamo che arriveranno anche momenti più delicati. Abbiamo delle figure importanti che ci aiutano in momenti di difficoltà, li sfrutteremo per migliorare. Per la coesione che c'è, li supereremo".

Pioli guarda anche al futuro immediato, ovvero la sfida con la Roma, e ancora più in prospettiva.

"Le vittorie contro le grandi erano quelle che ci mancavano. Mi aspetto una sfida difficile con la Roma, ha una qualità importantissima, ma ce l'abbiamo anche noi. Scudetto? Possiamo fare tanti ragionamenti di ogni natura, bisogna alzare il livello tecnico. Più alzeremo le prestazioni, più potremo vincere".

Chiudi