Notizie Risultati
Serie A

Petagna senza pietà: "Mi dispiace per il Milan ma se dovessi segnare esulterò"

12:51 CET 20/12/17
Andrea Petagna Atalanta Crotone Serie A
Andrea Petagna, nonostante il passato in rossonero, annuncia che festeggerebbe un goal in Milan-Atalanta: "Perché non dovrei?".

Il passato non si dimentica ma Andrea Petagna, ex prodotto del vivaio rossonero, adesso è concentrato solo sull'Atalanta con cui sabato prossimo spera di espugnare 'San Siro'.

"Tornerò nello stadio dove ho esordito a 17 anni in Champions. Sarà una grande emozione. Con quella maglia sono cresciuto, anche se ormai mi sento un atalantino a tutti gli effetti", ammette Petagna intervistato da 'La Gazzetta dello Sport'.

Tanto che quando gli si chiede se esulterebbe in caso di goal contro il Milan l'attaccante non ha dubbi: "Perché no? Se dovessi segnare sarebbe bello".

Quindi Petagna analizza il difficile momento attraversato dalla sua ex squadra: "Gattuso è stato un grande campione e soprattutto un esempio per i giovani come me per la grinta che metteva in campo. Penso che riuscirà a trasmettere questa voglia a chi giocherà.

Fa male vederli così. Io sono tifoso milanista fin da bambino e ho sempre visto un grande Milan. Questo è un momento duro ma penso che ne verranno fuori. Sono già riemersi dalle difficoltà in passato".

Petagna però per la corsa a Scudetto, un po' a sorpresa, fa soprattutto il nome dell'Inter: "Ha un grande allenatore ed è una società forte. Sta facendo davvero bene quest’anno, gioca anche un bel calcio. Anche se Juventus e Napoli sono le squadre più forti".