Pescara, Coulibaly brucia le tappe: in goal dopo appena 10' con la Primavera

Commenti()
Getty Images
Subito in evidenza il talento Mamadou Coulibaly: il diciottenne, arrivato in Italia da migrante, è andato in goal con la Primavera dopo appena 10'.

Miglior modo di presentarsi al calcio italiano non poteva esserci per Mamadou Coulibaly, il calciatore migrante tesserato da appena qualche giorno dal Pescara al compimento dei 18 anni. 

Gilardino si opera: divorzio col Pescara?

Il centrocampista senegalese, arrivato nella penisola a bordo di un barcone e scoperto quasi per caso, è stato per il momento convocato dalla Primavera per la gara di campionato contro l'Avellino e schierato da titolare dal tecnico Ruscitti, ha impiegato appena 10 minuti per andare in goal nella sfida di campionato contro l' Avellino

Coulibaly, che prima di poter essere tesserato dal club abruzzese si era allenato per circa 6 mesi con la squadra biancazzurra, è considerato un grande talento da chi lo ha visto in azione. Giocatore di forza fisica e grande dinamismo, i paragoni con Pogba e Yaya Touré già si sprecano per lui.

Chissà che nelle prossime settimane il suo apporto non possa far comodo anche alla Prima squadra, che insegue una difficile salvezza. In allenamento Coulibaly avrebbe infatti già stregato Zdenek Zeman, che potrebbe presto dargli una possibilità in Serie A. Intanto il giovane senegalese si gode un esordio da sogno nel calcio italiano.

Chiudi