Perché Messi è soprannominato 'La Pulce'?

Ultimo aggiornamento
Getty Images

E' uno dei migliori giocatori e sportivi della storia, per migliaia di persone il migliore in assoluto. Leo Messi è il calcio, il Barcellona, l'Argentina. Ha vinto con entrambi, ha creato un mito che andrà avanti nel tempo. I suoi goal, le sue giocate, il suo soprannome: la Pulga.

Tutta la LaLiga Santander è solo su DAZN. 29,99 euro/mese. Attiva ora

Messi ha sempre giocato con la maglia del Barcellona, almeno fino al 5 agosto 2021 (giorno dell'addio), ma sin dalle sue origini argentine ha avuto come nomignolo quello della Pulga, la Pulce. Il motivo? Abbastanza intuibile, sopratutto nella prima parte di carriera, da giovanissima stella del calcio.

IL SOPRANNOME DI MESSI, PERCHÉ

Messi ha avuto diversi soprannomi durante la sua carriera, ma nessuno è durato nel tempo o ha avuto un largo seguito. Quello della Pulce è invece rimasto stabilmente attorno alla sua persona. Fu il fratello Rodrigo a chiamarlo per primo così, in virtù della sua statura.

Se Messi è ora alto 170 cm, al primo provino con il Barcellona era di 148 cm. Un piccolissimo bambino, che dovette superare una forma di ipopituitarismo (deficienza di secrezione di somatotropina) e crescere pian piano prima di potersi confrontare con gli altri coetanei, prima di sfondare nel mondo del calcio.

Il simpatico soprannome è rimasto, visto un fisico non proprio da adone: con il lavoro in palestra e l'aiuto medico del Barcellona, Messi è riuscito a raggiungere i 70 kg nel corso del tempo, ma nei primi calci da professionista era decisamente gracile, minuto. Una Pulga.