Pandev cuore Inter: "Non è facile giocare per loro, ma sarò sempre grato"

Commenti()
Pandev migliore in campo e autore del raddoppio di Genoa-Inter: "Giocare con quella maglia non è facile, i tifosi si aspettano tanto".

Nel 2001 dalla Macedonia all'Italia. Acquistato giovanissimo, Goran Pandev . Zero presenze con l'Inter, poi i prestiti, l'esplosione alla Lazio e il ritorno da protagonista in nerazzurro. Nell'anno domini 2010, il più importante della storia della Beneamata.

A 34 anni, ancora legatissimo all' Inter , Pandev decide il match per il suo Genoa, ma non esulta per rispetto ai suoi ex compagni. Che, escluso Santon, in realtà non ci sono più, ritiratisi o andati via da Milano nel corso degli anni.

"L'Inter la ringrazierò sempre: mi ha portato in Italia e fatto vincere tutto, ma oggi dovevamo vincere noi" ha confessato Pandev al termine del match di Marassi . "Spero che vada in Champions perché una squadra come l'Inter se lo merita".

L'articolo prosegue qui sotto

Arrivato a 78 goal in Serie A, Pandev è uno degli attaccanti più esperti del massimo campionato, capace di vincere sia con la maglia della Lazio, sia con quella del Napoli, sia con quella dell'Inter: per poi trovare spazio al Genoa dopo i trent'anni.

"Sento la fiducia del mister, mi dà continuità e ne sono felice" ha aggiunto Pandev. "Sto aiutando la squadra a far bene, la classifica dietro di noi si è allungata e adesso siamo più tranquilli in vista della salvezza".

Pandev, in conclusione, prova anche a rincuorare i giocatori nerazzurri: "Giocare con questa maglia non è facile, i tifosi si aspettano sempre qualcosa di importante". Che da anni non arriva, con disperazione massima degli stessi.

Prossimo articolo:
Milan, beffa e danno: squalificato anche Gattuso oltre Kessiè, Calabria e Romagnoli
Prossimo articolo:
Mourinho incorona la sua Inter: "La squadra migliore che ho allenato"
Prossimo articolo:
Coppa Italia 2018/2019: calendario, tabellone, risultati e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Scontri Inter-Napoli, arrestato il capo della curva nerazzurra Ciccarelli
Prossimo articolo:
Calendario Serie A, girone di ritorno: le partite di Sky e DAZN
Chiudi