Panchina Italia, Di Biagio piace: ora la conferma è possibile

Commenti()
Getty
Costacurta continua a monitorare Conte, Mancini e Ranieri ma col passare dei giorni salgono le quotazioni dell'attuale CT che piace in FIGC.

E se alla fine restasse lui? Mentre Costacurta parla di Antonio Conte come profilo ideale per il ruolo di CT e continua a tenere in caldo Roberto Mancini e Claudio Ranieri infatti Gigi Di Biagio lavora a Coverciano insieme ai giocatori convocati per il primo stage della sua Italia.

L'ex allenatore dell'Under 21, nominato ad interim per sostituire l'esonerato Giampiero Ventura dopo la disfatta contro la Svezia, d'altronde sa che questo è l'unico modo per giocarsi le sue chances di riconferma. Chances che col passare dei giorni aumentano sensibilmente.

Secondo 'Il Corriere della Sera' infatti Di Biagio sarà quasi sicuramente in panchina almeno fino all'amichevole del 4 giugno contro l'Olanda ma se le prossime quattro partite dovessero dare riscontri positivi la FIGC potrebbe seriamente pensare di confermarlo fino al 2020.

"Credo che il futuro commissario tecnico debba essere sia selezionatore che allenatore. Sono da 8 anni in Figc e conosco bene le dinamiche. Ma so anche che il lavoro sul campo serve tantissimo", ha spiegato Di Biagio in conferenza.

Il suo, come detto, è un profilo che piace perchè giovane, cresciuto in Federazione e con poche pretese dal punto di vista economico e contrattuale. La sensazione insomma è che nelle prossime amichevoli Di Biagio si giocherà più di quanto immaginava al momento della sua nomina. Ora però la parola passa al campo.

Chiudi