Orgoglio Buffon: "Pensavano che Berlino 2015 era la mia ultima finale..."

Commenti()
Getty Image
Gianluigi Buffon gonfia il petto per l'approdo in finale di Champions: "Devi credere fino all'ultimo giorno nei sogni, grazie Juventus".

Gianluigi Buffon potrà riprovarci. Dopo la delusione di Berlino 2015 il portiere della Juventus si rigiocherà nuovamente una Champions e ne approfitta per dare una 'spallata' a chi non immaginava più ciò possibile.

"La vita è bella - ha sottolineato visibilmente emozionato il numero uno bianconero a 'Mediaset' - Due anni fa pensavano fosse la mia ultima finale, ma io non ne ero certo... Devi credere fino all'ultimo giorno nei sogni e in quello che fai".

Buffon ammette che il Monaco ha spaventato la Juve: "E' stato tutto maledettamente difficile, a prescindere dal 2-0 dell'andata. Se fossimo arrivati allo stadio con la puzza sotto al naso avremmo passato brutti momenti, ma con la testa giusta e sapendo di dover battagliare li abbiamo superati. Cardiff non era il nostro primo obiettivo, perchè arrivare in finale non conta più nulla".

Adesso Cardiff (sarà la sua presenza numero 151 nella competizione europea più importante), ultimo scoglio che separa Madama dalla Coppa: "Sono molto felice, ci arrivo bene ed è innegabile che se non giocassi in una grande squadra non avrei mai potuto farlo".

Chiudi