Summit in casa Fiorentina: nessuno scossone, Sousa resta al suo posto

Paulo Sousa Fiorentina
Getty Images
In casa Fiorentina tiene banco la situazione legata a Paulo Sousa. La società ha deciso di confermare il tecnico lusitano.

E’ un momento estremamente delicato quello che si sta vivendo in casa Fiorentina. L’incredibile tonfo interno contro il Borussia Monchengladbach che è valso una dolorosa eliminazione dall’Europa League, unito ai recenti deludenti risultati che hanno visto la compagine viola allontanarsi dalle zone che valgono l’Europa in campionato, hanno lasciato strascichi che però, almeno per il momento, non dovrebbero portare a decisioni clamorose.

Della Valle: "Chiedo scusa ai tifosi viola"

Secondo quanto riportato da Radio Bruno Toscana, si è tenuto nelle scorse ore un vertice presso il centro sportivo gigliato che ha per protagonisti Paulo Sousa, Pantaleo Corvino, Mario Cognigni, Giancarlo Antognoni e Carlos Freitas, ovvero tutti gli uomini cardine della società toscana.

Il summit è servito per confrontarsi con l’allenatore ma anche con i giocatori su quanto sta accadendo in casa Fiorentina e intanto, secondo quanto emerso in giornata, all’interno del club si sarebbero venute a creare due anime.

Da una parte ci sarebbe infatti la famiglia Della Valle che spingerebbe per un esonero immediato dell’allenatore lusitano, dall’altra ci sarebbe Pantaleo Corvino che invece vuole la conferma dell’allenatore fino a fine stagione.

Alla fine, a prevalere, sarebbe stata proprio la corrente che puntava alla riconferma di Paulo Sousa che quindi, salvo clamorose sorprese, guiderà normalmente la squadra nel prossimo impegno di campionato in programma lunedì al Franchi contro il Torino. Sarà quella l’occasione, per capire se la squadra ha superato il trauma legato all’eliminazione dall’Europa League e se ci sono le condizioni per lasciare le cose invariate fino alla fine del torneo.

Lo stesso Sousa intanto, nel pomeriggio a regolarmente diretto l’allenamento.

 

Chiudi