Occhio Real: un rosso al Mondiale per Club sarà scontato in Champions

Commenti()
GETTY IMAGES
Real Madrid al Mondiale per Club senza dimenticarsi della Champions: un'espulsione negli Emirati Arabi, sarà scontata nel torneo europeo.

Un Mondiale per Club sperimentale. Negli Emirati Arabi Uniti potrebbe andare in scena uno dei Mondiali per Club più particolari degli ultimi anni.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Secondo quanto riportato da ‘AS’, nel pomeriggio l’ex arbitro colombiano e ora istruttore per la FIFA, Oscar Julian Ruiz , ha incontrato lo staff tecnico del Real Madrid nell’hotel dove alloggiano i blancos per indicare loro alcune modifiche al regolamento che dovranno studiare con molta attenzione i vista della semifinale di mercoledì 19 contro il Kashima Antlers.

Si tratta di alcune sperimentazioni che la FIFA ha deciso di effettuare nel corso del torneo per valutare una loro possibile introduzione futura anche in altre competizioni internazionali.

Si parte dai cambi a tutto campo. Un giocatore sostituito potrà lasciare il perimetro di gioco senza dover per forza recarsi a centrocampo. Sarà infatti possibile uscire da qualsiasi posizione, oltrepassando semplicemente la linea laterale o di fondo più vicina.

La seconda novità vedrà invece abolita la regola per cui su una rimessa dal fondo la palla debba necessariamente uscire dall’area di rigore per essere toccata dai giocatori di movimento. Basterà infatti che il portiere tocchi la palla per fare in modo che il gioco venga valutato come ripreso.

Sia gli attaccanti che i difensori non potranno però ovviamente stazionare in area in attesa del rinvio del portiere, bensì la loro posizione di partenza al momento della ripresa del gioco dovrà essere al di fuori dell’area di rigore.

L'articolo prosegue qui sotto

La modifica più interessante riguarderà invece il valore dei cartellini mostrati nella finale della competizione. A differenza delle precedenti edizioni infatti, se un giocatore dovesse ricevere un cartellino rosso, la squalifica legata all’espulsione verrà scontata nel primo turno della competizione internazionale successiva.

Se il Real Madrid dovesse dunque raggiungere la finale e un suo giocatore dovesse ricevere un’espulsione, lo squalificato sarà costretto a saltare l’ottavo di finale di andata di Champions League contro l’Ajax.

Iniziato lo scorso 12 dicembre, la finale del Mondiale per Club verrà disputata il prossimo 22 dicembre.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Calciomercato Genoa, Pjaca si avvicina: c'è il sì della Juventus
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Piatek si avvicina: martedì l'incontro decisivo
Prossimo articolo:
Calciomercato: Torino, Parma e Frosinone puntano Jesé
Prossimo articolo:
Calendario Serie C Girone A 2018/2019
Chiudi