Nuova avventura per Mattia Caldara: diventerà un giocatore dello Spezia

Caldara Venezia Serie AGetty

Altro giro, altro prestito. L’operazione-rilancio di Mattia Caldara dopo la retrocessione del Venezia porta il difensore centrale classe 1994 allo Spezia.

Come riportato da ‘Sky Sport’, il bergamasco è atteso alle visite mediche con il club ligure, reduce da due salvezze consecutive in Serie A e alla ricerca di nuova stabilità.

Il cartellino di Caldara è di proprietà del Milan fino al 2024: l’operazione dovrebbe chiudersi in prestito con diritto di riscatto, probabilmente condizionato anche dall’eventuale salvezza. 

Una parte all’ingaggio dovrebbe essere coperta dai rossoneri, che agevolerebbero così il passaggio del 28enne, che a San Siro ha giocato soltanto una partita con la prima squadra.

Le 31 presenze quest’anno sono state un’occasione di rilancio per Caldara, che nell’annata 2020/21 in prestito all’Atalanta aveva giocato solo 9 gare, la maggior parte da subentrato.