Non si vende Bonucci: per la Juventus è incedibile, lite con Allegri archiviata

Commenti()
Getty Images
L'incomprensione con Allegri fa già parte del passato: la Juventus non ha alcuna intenzione di rinunciare a Leonardo Bonucci, che non è sul mercato.

" Io vivo, lotto e segno per la Juventus ". Parole al miele quelle rilasciate da Leonardo Bonucci dopo il pareggio di Udine, dichiarazioni che mettono definitivamente alle spalle l'incomprensione avuta con Massimiliano Allegri in occasione della sfida contro il Palermo. Il difensore viterbese, spedito in tribuna per motivi disciplinari ad Oporto, ha compreso perfettamente la lezione.

Extra Time - Boateng fa festa con Melissa Satta

A Vinovo in molti sono importanti ma nessuno è indispensabile; nemmeno colui che - a suon di fatica - è diventato uno dei migliori centrali d'Europa. Madama ha voluto spedire un chiaro messaggio all'ambiente: dalla parte del tecnico. In tutto e per tutto.

Leader dello spogliatoio, apprezzato particolarmente per la gestione delle risorse umane, Allegri vanta la totale fiducia della società, la quale ha deciso di spalleggiare una scelta rischiosa ma che, alla fine della fiera, ha dato ampiamente ragione all'allenatore livornese. Uniti per cercare di fare la voce grossa nelle tre competizioni, a bocce ferme scatteranno i ragionamenti di rito.

In ballo c'è il futuro del mister toscano, sondato dai campionati che vanno per la maggiore, legato ai bianconeri fino al 30 giugno 2018. Chi, invece, difficilmente saluterà il capoluogo piemontese è proprio Bonucci. In corso Galileo Ferraris, optando per la totale trasparenza, hanno avuto modo di chiudere il caso con il diretto interessato, spostando unicamente la concentrazione verso il rettangolo di gioco.

Il numero 19 della Vecchia Signora, nei mesi scorsi, s'è legato al club zebrato sino al 2021, scadenza contrattuale che non dà spazio a grandi interpretazioni in vista delle prossime puntate. Associare quanto accaduto recentemente alla prossima finestra di mercato sarebbe un esercizio semplice, ma la verità sembrerebbe essere un'altra.

L'a.d. della Juventus, Beppe Marotta, non ha nessuna intenzione di valutare eventuali proposte. Bonucci, dal canto suo, è stato piuttosto chiaro: " Se avessi voluto andare via, lo avrei fatto in estate ". Chiaro riferimento al corteggiamento serrato del Manchester City , sponsor di lusso targato Pep Guardiola . Più forti di prima. Assieme.

La stagione è entrata nel vivo, vietato distogliere l'attenzione dal manto erboso. Il viterbese, meritocraticamente, ha acquisito all'interno della Juventus un peso specifico notevole. E, proprio per questo motivo, entra in ballo la parolina magica: incedibile. Con tanti saluti alle malelingue.

>

Chiudi