Niente contratto, Panucci e Neri disertano il ritiro della Russia di Capello

Commenti()
Getty Images
Due collaboratori scelti da Capello, Panucci e Neri, non hanno ancora sottoscritto alcun contratto con la federazione russa.

La Russia di Capello sta preparando la sfida del prossimo 15 novembre contro l'Austria, che al momento guida il gruppo con sette punti, due in più rispetto alla compagine allenata dal tecnico di Pieris. Tra i componenti dello staff non figurano due collaboratori scelti dall'italiano, ossia Cristian Panucci e Massimo Neri.

Da mesi oramai senza un regolare contratto, hanno deciso di non presentarsi al ritiro della squadra, organizzato ad hoc in terra austriaca, nonostante l'intimazione da parte della federazione, che al contempo ha promesso di fargli sottoscrivere l'accordo. Per questo motivo è stato aggiunto allo staff tecnico l'ex-Reggiana Igor Simuntenkov.

C'è inoltre da aggiungere come allo stesso Capello non venga corrisposto lo stipendio da circa cinque mesi. Secondo la stampa estera si tratterebbe di uno stratagemma per convincere quest'ultimo a dire addio al suo incarico, rassegnando le dimissioni o trovando un accordo per una buonuscita.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Classifica Scarpa d'Oro 2018/19
Prossimo articolo:
FIFA 19 Winter Upgrades: quando arrivano e quali giocatori saranno aggiornati
Prossimo articolo:
Inter in difficoltà col Sassuolo, Spalletti: "Troppe palle perse"
Prossimo articolo:
Inter-Sassuolo, le pagelle: Handanovic super, Icardi in serata no
Chiudi