Nesta trionfa anche da allenatore: Miami campione nella NASL

Commenti()
Getty Images
Il Miami FC ha vinto la Spring Season, uno dei due tornei della NASL, qualificandosi per la Final Four. Decisivo l'altro italiano Rennella: 8 reti.

Un vincente nato: ecco cos'è Alessandro Nesta. Lo era da giocatore e lo è da allenatore, nonostante la sua nuova vita sia iniziata appena un anno fa. Dal 2016 negli Stati Uniti, per l'ex difensore di Lazio e Milan è già tempo di festeggiare.

Il suo Miami FC, nato solo due anni fa, ha infatti vinto la Spring Season, il primo dei due campionati annuali che compongono la seconda serie (ma senza promozioni) del calcio americano: decisivo il 7-0 ai San Francisco Deltas secondi, demoliti da un poker del brasiliano Stefano Pinho.

Miami vola dunque alla Final Four per il Soccer Bowl che si giocherà alla fine dell'anno: le due semifinali vedranno partecipare, oltre alla vincitrice della Spring Season, la 'stagione di primavera', anche quella della Fall Season (il secondo torneo annuale), oltre alle due prime della classifica unica dei due campionati.

"Proud of you", orgoglioso di voi, ha scritto sul proprio profilo Twitter Nesta. L'ex rossonero aveva già giocato negli Stati Uniti, dove aveva vestito la maglia dei Montreal Impact, ma senza conquistare alcun trofeo. L'ultimo risaliva alla Supercoppa Italiana 2011 con la maglia del Milan: 2-1 all'Inter a Pechino.

Il successo nella Spring Season è merito anche delle reti di un altro nostro connazionale: Vincenzo Rennella, ex Genoa, arrivato lo scorso anno in prestito dal Valladolid e capace di segnare 8 reti in 15 partite. Contro San Francisco è rimasto a secco, ma anche lui può festeggiare un titolo inedito.

Chiudi