Notizie Risultati
Italia

Nazionale, Mancini ammette: "L'unico dubbio è tra Barella e Bernardeschi"

17:30 CEST 11/10/19
Roberto Mancini Italy
Roberto Mancini in conferenza prima di Italia-Grecia: "Moise Kean deve stare più attento, ieri è stato sfortunato ma c'è sempre lui dentro..."

Roberto Mancini sta preparando in questi giorni la sfida contro la Grecia, che potrebbe valere per la Nazionale Italiana la matematica qualificazione all'Europeo 2020.

Oggi il commissario tecnico ha parlato nella classifica conferenza stampa di vigilia, presentando la partita contro la Grecia.

"La qualificazione non è certo una cosa sicura, abbiamo un avversario serio domani sera, che dobbiamo battere. Sono tanti anni che l'Europeo manca dalla nostra bacheca, dobbiamo concentrarci, è quello il nostro obiettivo. Qatar 2022? Ci sarà tempo per pensarci".

Manci rivela anche l'unico dubbio di formazione che possiede in queste ore.

"Abbiamo solo un dubbio, che è quello tra Barella e Bernardeschi. Kean? Mi dispiace per l'espulsione di ieri, è stato anche sfortunato. Ma c'è sempre lui dentro, deve stare più attento".

Roberto Mancini parla anche del nuovo ruolo che avrà ben presto Gianluca Vialli, ovvero quello di capo delegazione.

"Non so cosa accadrà fino a novembre. L'unica cosa certa è che a me fa piacere che il presidente abbia avuto questa idea per Luca, è stato mio compagno di squadra per tanti anni. Fa piacere a me, allo staff, al giocatore".

Infine, chiusura sulla Grecia, che si aspetta diversa dalla sfida d'andata.

"Hanno cambiato allenatore, mi aspetto quindi una squadra diversa. Sicuramente non sarà una partita semplice. Vedo che ha lasciato a casa i giocatori più esperti, quindi è imprevedibile".