Napoli-Udinese, Ospina sviene in campo: portato via in ambulanza

Commenti()
Attimi di grande paura per David Ospina, che resta in campo dopo un duro scontro alla testa ma sviene poi in campo per qualche secondo.

Paura al San Paolo durante Napoli-Udinese: dopo un primo scontro di gioco David Ospina è rimasto in campo visibilmente fasciato ma si è accasciato poi a terra poco prima dell'intervallo ed è stato portato via in ambulanza.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Dopo pochi minuti di gioco il portiere colombiano è stato vittima di un durissimo scontro con Pussetto, ma è rimasto in campo nonostante la vistosa fasciatura. Sul risultato di 2-2 a pochi minuti dalla fine del primo tempo l'ex Arsenal si è accasciato a terra e ha perso i sensi per qualche istante: immediato l'intervento dello staff medico, che lo ha portato fuori dal rettangolo di gioco in barella.

Pussetto Ospina - Napoli Udinese

L'articolo prosegue qui sotto

Fortunatamente il portiere del Napoli ha ripreso conoscenza poco dopo, quando è stato trasportato in ambulanza all'ospedale San Paolo (a circa un km dallo stadio) in codice rosso per trauma cranco. Ha subito effettuato una TAC total body che sarebbe risultata negativa. Verrà monitorato nelle prossime 24-48 ore.

La moglie del portiere, che era sugli spalti del 'San Paolo' per vedere la partita, ha ovviamente raggiunto subito Ospina ma le prime notizie che arrivano dall'ospedale sembrano per fortuna rassicuranti. Con lei è presente anche il resto della famiglia e il medico sociale del Napoli.

Ancelotti è stato quindi costretto al cambio forzato inserendo Meret dopo aver subito la rimonta dell'Udinese nel primo tempo dal 2-0 al 2-2.

Chiudi