Notizie Risultati Live
Serie A

Napoli senza rigori a favore, Sarri: "La Roma ne ha avuti 8, noi zero..."

14:04 CET 17/12/16
Maurizio Sarri Napoli
Sarri lancia la frecciata riguardo la mancata assegnazione di penalty al Napoli fin qui: "Noi e la Roma abbiamo giocato più palloni di tutti in area: loro 8 rigori, noi zero".

Le 3 vittorie consecutive con Inter, Benfica e Cagliari hanno ridato morale al Napoli, chiamato ora ad allungare il filotto positivo ospitando al 'San Paolo' l'ottimo Torino di Mihajlovic reduce dal cocente ko nel derby.

Allan a Goal: "Vogliamo lo Scudetto"

Nella conferenza di vigilia, ecco le parole di Maurizio Sarri: "Bilancio del 2016? Secondo posto in campionato e record nel girone di Europa League seppur poi uscendo ai sedicesimi in modo rocambolesco, inoltre abbiamo passato il turno in Champions: direi positivo. Le critiche? Non me ne frega un ca**o, si guarda solo ai risultati. Se poi le fa qualcuno che stimo le ascolto, altrimenti non me ne curo".

"Le insidie del Toro sono nei numeri, hanno un grande allenatore e sono pericolosissimi in attacco - il monito di Sarri - Quest'anno ha creato difficoltà un po' a tutti, cerca sempre di giocare e penso avranno lo stesso atteggiamento anche con noi. Negli ultimi 20 metri sono pericolosi".

Agli ottavi dell'Europa che conta ci sarà il Real Madrid: "Io al direttore dell'Empoli promisi che avrei fatto la Champions ed è andata a buon fine. Sfidare il Real sarà un piacere, ma ci sarà modo per pensarci. Penso sia bello per tutti giocare al Bernabeu, è una gara bellissima e prestigiosa, ma nello spogliatoio se n'è parlato per 10 secondi".

"Non penso di vedere Juventus-Roma - chiarisce poi il tecnico azzurro - ci rilasseremo a cena e testa proiettata al Torino".

A Cagliari il Napoli ha strabiliato, ma Sarri chiarisce: "Come palleggio meglio col Sassuolo, mentalmente però coi sardi ci abbiamo messo di più. Spesso abbiamo pagato cattivi atteggiamenti psicologici, ora ci stiamo ritrovando ma dobbiamo crescere come mentalità e continuità. Sembra facile, ma è difficilissimo".

Sul sostituto dell'infortunato Koulibaly, l'allenatore del Napoli chiarisce: "Chiriches è avanti tatticamente, Maksimovic ha un grande potenziale e in futuro sarà molto importante. Giocheremo domani e giovedì, vedremo chi schierare".

Capitolo Gabbiadini: "Con lui ho fatto ciò che ho fatto con gli altri calciatori, ha un potenziale altissimo, ultimamente ha dato segnali di crescita. Io faccio il mio, il resto deve mettercelo lui".

Sulle energie da gestire: "Speriamo di arrivare a marzo-aprile su livelli di brillantezza elevati, ormai si è abituati a giocare e basta anche senza allenarsi".

Su Mertens e Insigne: "Sono cresciuti fisicamente e mentalmente, Mertens aveva avuto una leggera flessione e ora è tornato sui suoi livelli. Insigne ha iniziato male ma ora sta bene".

Il Napoli non ha ancora avuto rigori e l'ex Empoli ne approfitta per lanciare una 'stoccata': "Noi e la Roma siamo le squadre che hanno giocato più palloni in area, solo che loro hanno avuto 8 rigori e noi zero. Non è il caso di polemizzare, c'è stato qualche episodio ma il numero è destinato a riequilibrarsi. Anche all'andata dell'anno scorso ci successe".

Chiusura su Pavoletti, dato ormai ad un passo dai partenopei: "E' un giocatore del Genoa, non parlo a mercato aperto figuriamoci ora".