Napoli, senti Guardiola: "Il Manchester City non ha esperienza internazionale"

Commenti()
L'allenatore del Manchester City ha parlato in conferenza stampa: "Non abbiamo paura del Napoli, ma soltanto tanto rispetto".

Manca ormai sempre meno alla grande sfida di Champions League tra Napoli e Manchester City, ritorno della partita che due settimane fa ha visto prevalere la squadra di Pep Guardiola in Inghilterra. Adesso gli uomini di Sarri cercheranno di sfruttare il fattore San Paolo.

Queste le parole dell'allenatore del Manchester City in sede di conferenza stampa: "Ho tanto rispetto per il Napoli, per come giocano, ma non ho paura. E' sempre solo una partita di calcio, cercheremo semplicemente di affrontarla al meglio. Il Napoli è una squadra in grande salute, ho già detto che mi piace molto da spettatore guardare le loro partite.

Il Manchester City non ha esperienza internazionale, non è come il Milan, il Real Madrid, il Bayern Monaco, l'Inter o il Barcellona. Abbiamo solo qualche giocatore con esperienza europea come Otamendi, Aguero o Silva, ma per il resto siamo molto giovani".

Guardiola poi ha precisato: "Se giocherò per un pareggio? No, assolutamente. Non mi interessa se ci basta solo un punto per qualificarci, se posso scendere in campo per vincere gioco sempre per vincere, anche domani sera".

L'allenatore spagnolo continua con l'elogio del Napoli: "La squadra azzurra gioca bene perché riesce a fare sempre passaggi di 3-4 metri. Quando una squadra è costretta a fare passaggi di 15 metri, allora non sta giocando bene. Quando perdono il pallone sono sempre compatti e poi hanno giocatori di grande qualità. Mi piace giocare contro di loro perché ci porta ad essere su un livello più alto, per noi è come una prova difficile che dobbiamo superare".

Il tecnico del City conclude così: "Sto discutendo con la società del Manchester CIty un possibile rinnovo del contratto, spero di poter firmare il prima possibile".

Chiudi