Napoli, Insigne si è allenato nella rifinitura ed è convocato: "Non sono il tipo da arrendermi"

Commenti()
Getty Images
Insigne sabato si è allenato ed è convocato, ottimismo per la presenza in Napoli-Inter. Lui vuole esserci a tutti i costi: "Proverò fino alla fine".

Gioca o non gioca? Riuscirà a recuperare dal guaio muscolare di cui è rimasto vittima contro il Manchester City? Al momento la domanda sulle condizioni fisiche di Lorenzo Insigne, a poche ore dal big match contro l'Inter, non ha ancora una risposta sicura. Ma dall'allenamento di rifinitura svolto sabato mattina, in cui il giocatore si è mosso interamente con la squadra, filtra grande ottimismo. Insigne è presente regolarmente nell'elenco dei convocati diramato da Sarri.

Fosse per lui, la questione non si porrebbe neanche: "Voglio provare fino alla fine, non sono il tipo da arrendermi", è il mantra riportato da 'Il Mattino'. Quel "fino alla fine" è il valutare assieme ai medici e allo staff tecnico se c'è il rischio procurarsi un danno maggiore, leggasi stiramento o strappo.

L'attaccante del Napoli venerdì si era allenato a parte rispetto ai compagni. Un allenamento particolarmente blando, fatto di corsa e qualche calcio al pallone. "Lorenzo Insigne, uscito a scopo precauzionale nella ripresa del match di Manchester in Champions League, - aveva scritto il Napoli nella nota ufficiale diffusa dopo l'allenamento del venerdì - oggi ha svolto il primo allenamento differenziato in campo a Castelvolturno dopo 2 giorni di terapie. L'attaccante azzurro ha anche preso parte alla seduta tecnico tattica".

Nel caso in cui il nazionale azzurro non dovesse essere rischiato dal 1', Sarri ha già pronte alcune alternative: tra Ounas e Giaccherini, esterni di ruolo che non modificherebbero dunque il piano tattico, il tecnico azzurro sembra però orientato a spostare nel tridente Zielinski.

Una soluzione già provata per qualche minuto martedì, a Manchester, proprio dopo l'uscita per infortunio di Insigne e l'ingresso al suo posto di Allan. Poi il polacco è nuovamente arretrato a centrocampo per far spazio allo stesso Ounas, che come detto dovrebbe però partire dalla panchina contro l'Inter.

Chiudi