Napoli, Insigne bestia nera di Klopp: 3 goal in 3 gare alle sue squadre

Commenti()
Getty Images
Lorenzo Insigne ha qualche conto in sospeso con Jurgen Klopp: quello realizzato al Liverpool è il terzo goal rifilato alle squadre del tedesco.

Un altro sigillo, il sesto della sua fin qui esaltante stagione: un Lorenzo Insigne così prolifico con la maglia del Napoli non lo avevamo mai visto, merito del nuovo ruolo disegnato da Carlo Ancelotti che lo ha spostato di qualche metro più avanti, da attaccante vero nel 4-4-2.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Quello rifilato al Liverpool ha sicuramente il peso specifico maggiore, valevole tre punti d'oro nel girone della morte comprendente anche il PSG, fondamentale soprattutto dopo un esordio deludente sul campo della Stella Rossa.

Una spaccata utile per regalare l'ennesimo dispiacere a Jurgen Klopp, una delle vittime preferite dell'attaccante azzurro: con questa fanno 3 in altrettante gare le reti realizzate alle squadre allenate dal tedesco.

PS Insigne Napoli Borussia 2013

La prima è datata 18 settembre 2013, quando Klopp sedeva sulla panchina del Borussia Dortmund: esordio vincente al 'San Paolo' nel girone di Champions e punizione perfetta che va ad infilarsi sotto l'incrocio, con il portiere Langerak che ci rimetterà qualche dente dopo aver sbattuto con il volto contro il palo.

Stessa storia il 26 novembre seguente, ma con risultato diverso: stavolta sono i tedeschi ad avere la meglio, con Insigne che trova comunque la gioia personale con un sinistro preciso, arrivato dopo esser scattato sul filo del fuorigioco con un assist di Higuain.

Due goal alla fine inutili per il passaggio del turno: quello fu il famoso girone dei 12 punti che non bastarono per la qualificazione agli ottavi (un record), con Borussia Dortmund ed Arsenal che fecero festa in virtù di una migliore classifica avulsa. 

La speranza dei tifosi azzurri è che questo nuovo goal di Insigne possa risultare decisivo, stavolta in positivo. Klopp, invece, è chiamato a fare gli scongiuri quando il prossimo 11 dicembre incontrerà nuovamente l'ex Pescara ad 'Anfield Road'.

Chiudi