Notizie Risultati Live
Serie A

Napoli, Ferrero contro Reina: “Può fare il simulatore dell'Alitalia”

15:26 CET 09/01/17
Massimo Ferrero Sampdoria Genua 04182015
Massimo Ferrero torna ad attaccare il portiere del Napoli Pepe Reina: "E' uno dei calciatori più antisportivi, ha ingannato l'arbitro".

Il Napoli vince in extremis ma la Sampdoria non ci sta: il presidente Massimo Ferrero è ancora una furia e punta il dito contro Pepe Reina, colpevole a suo dire di aver simulato in occasione dell'espulsione di Silvestre che ha poi spianato la strada ai partenopei.

Balotelli: "Parigi? Nizza è meglio"

Il vulcanico patron blucerchiato è intervenuto ai microfoni di 'Radio Crc': "Se mi è sbollita la rabbia? Sono ancora arrabbiato, non con l'arbitro ma con Reina. Un calciatore dal suo spessore può essere assunto come il nuovo simulatore dell'Alitalia, Reina anziché fare il portiere del Napoli può andare a lavorare lì. E’ Reina che che ha indotto l'arbitro all'errore e non è la prima volta che lo fa".

Ferrero entra a gamba tesa sul portiere spagnolo: "Di Bello è stato truffato da Reina, che è uno dei calciatori più antisportivi che esistono nel mondo del calcio. Lo ha messo nella condizione di sbagliare, sapete che Reina è un grande simulatore e l'arbitro ci è caduto. Ho sempre difeso gli arbitri, non ce l’ho con gli arbitri, ma rivedendo le immagini, Reina ha avuto anche la faccia tosta di dire cose inesatte".

Assolta dunque la classe arbitrale, il dito è puntato solamente sul giocatore del Napoli: "Noi abbiamo delle persone di spessore nella procura federale e una categoria di arbitri invidiabili. Sono arrabbiato perché stavamo vincendo la partita e l’anti sportività di Reina non ha scuse, poi sarà la procura a decidere il da farsi. Di Bello ha arbitrato una partita perfetta e se Reina non lo induceva all’errore forse la partita la vincevamo pure. O magari perdevamo o pareggiavamo. Il Napoli non ha bisogno di niente, abbiamo moralmente vinto lo stesso".