Napoli, De Laurentiis: "Fuori dalla Champions? Non cambierebbe nulla"

Commenti()
Getty Images
Aurelio De Laurentiis promuove Carlo Ancelotti al Napoli: "Il grande acquisto è lui, ha bisogno di tempo. La Champions dovrebbe durare di più".

Il Napoli è pronto a dare tutto, manca ancora un altro sforzo prima della conquista degli ottavi di Champions League: questo sforzo si chiama Liverpool, che dalla sua avrà l'incredibile spinta di 'Anfield Road'.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Un problema in più per gli azzurri, primi nel girone a 90 minuti dal termine della fase a gruppi. Sarà un evento speciale anche per Aurelio De Laurentiis, presente con la squadra in Inghilterra dove anche un pari basterebbe per la qualificazione.

L'articolo prosegue qui sotto

Il patron partenopeo ha parlato alla stampa, facendo capire che pure in caso di eliminazione non ci sarebbero drammi: "Se uscissimo fuori non cambierebbe assolutamente nulla. In estate ho detto che Ancelotti resta il nostro migliore acquisto e bisogna concedergli tempo. Mi fa sempre piacere trovare un collaboratore, come avviene nel cinema. La Champions è una competizione bellissima, a mio avviso dovrebbe durare di più ed essere allargata".

L'auspicio è positivo: "Siamo in mezzo al mare, speriamo che questo ci porti bene.Sono 9 anni che giochiamo in Europa, il mio obiettivo è fare un calcio diverso. La gara più bella è sempre la prossima, il pensare al domani è la mia filosofia".

Da quel famoso Napoli-Cittadella alla sfida nella tana del Liverpool: "Le Figarò parlo di 'Napoli Queen'. Siamo come gli argentini e i brasiliani col calcio nel sangue, cerchiamo di essere una grande famiglia in modo da crescere tutti insieme. La prossima a Cagliari? È tosta".

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Calciomercato Juventus, Benatia ha un'offerta dall'Al Duhail: considerazioni in corso
Prossimo articolo:
Calciomercato Inter, Cedric Soares è il vero obiettivo per la difesa
Prossimo articolo:
Siviglia-Barcellona 2-0: Senza Messi è un altro Barca
Prossimo articolo:
Razzismo, pugno duro della Football Association contro Wayne Hennessey per un saluto nazista
Chiudi