Napoli, Ancelotti dà fiducia a Diawara: decise l'ultima gara col Chievo

Commenti()
Getty Images
Amadou Diawara giocherà dal primo minuto in Napoli-Chievo: un suo goal a tempo scaduto fu decisivo per i tre punti nell'ultimo incrocio con i veneti.

Impegno casalingo per il Napoli, atteso dalla prova Chievo, mestamente ultimo in classifica e reduce dal cambio di allenatore: Di Carlo ha preso il posto di Ventura, dimessosi a sorpresa dopo sole quattro partite e un punto conquistato.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Sulla carta non si tratterebbe dunque di una sfida proibitiva per gli azzurri, ma comunque da non sottovalutare in virtù della vicinanza della Champions rischia di giocare brutti scherzi agli uomini di Ancelotti, autore ancora una volta di un corposo turnover.

Il reparto maggiormente interessato è il centrocampo: a riposare dovrebbero essere sia Allan che Zielinski, spazio per Diawara e Rog. In particolare per l'ivoriano, questa sarà una gara speciale: fu suo infatti il goal che consegnò tre punti pesanti al Napoli proprio contro il Chievo lo scorso 8 aprile.

Un destro a giro arrivato in pieno recupero che fece esplodere di gioia il 'San Paolo', mantenendo in vita gli azzurri nella corsa Scudetto, poi vinto dalla Juventus: quella resta l'unica marcatura di Diawara con i partenopei in campionato.

Non ci sarà invece Mertens: per lui riposo precauzionale a causa di una ginocchiata alla coscia che ha indotto all'esclusione precauzionale. La coppia d'attacco sarà composta da Milik - reduce dal goal al Portogallo in Nations League - e da Insigne, risparmiato da Mancini contro gli USA e a caccia di una doppietta che lo porterebbe direttamente al primo posto della classifica marcatori a quota nove, a pari merito con Piatek e Ronaldo.

L'articolo prosegue qui sotto

Le probabili formazioni di Napoli-Chievo:

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Malcuit, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Rog, Diawara, Fabian Ruiz; Milik, Insigne.

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Bani, Rossettini, Barba; Obi, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Meggiorini, Stepinski.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Classifica Scarpa d'Oro 2018/19
Prossimo articolo:
FIFA 19 Winter Upgrades: quando arrivano e quali giocatori saranno aggiornati
Prossimo articolo:
Inter in difficoltà col Sassuolo, Spalletti: "Troppe palle perse"
Prossimo articolo:
Inter-Sassuolo, le pagelle: Handanovic super, Icardi in serata no
Chiudi