Notizie Risultati Live
Serie A

Nainggolan rialza la Roma: "Difficile a -7 ma non siamo peggio della Juventus"

00:25 CET 18/12/16
Radja Nainggolan Claudio Marchisio Juventus Roma Serie A 18122016
Radja Nainggolan scuote la Roma dopo il ko dello Juventus Stadium: "Avremmo meritato un punto. Siamo stati bravi a contenere i loro attaccanti".

"È una sconfitta che fa male, per come abbiamo giocato avremmo meritato un punto". Radja Nainggolan (ospite a 'Premium') non si dà pace dopo la sconfitta con la Juventus ma non vede una Roma ridimensionata.

Allegri: "Fuga? E' ancora lunga"

"Questo è il calcio, penso che abbiamo giocato una buona gara. Oggi hanno fatto la differenza gli episodi, anche se il risultato sarebbe potuto essere più ampio con le loro occasioni finali. È stato bravo Higuain a segnare quel goal ma noi siamo riusciti a contenere i loro attaccanti, facendo girare bene la palla: non tutte le squadre ci riescono qui".

La Juventus è volata a +7: "Vuol dire che devono perdere tre partite e noi dobbiamo vincerne tre in più. È difficile ma, vedendo la partita di oggi, non siamo peggio di loro. Dobbiamo crederci", prova a consolarsi Nainggolan.

Spalletti si è giocato a sorpresa la carta Gerson dall'inizio: "Abbiamo provato un altro tipo di partita con lui che è un ragazzo promettente e che ha dimostrato personalità. Certo, ci mancava lo scatto di Salah, è fondamentale con i suoi tagli".

Nainggolan ha provato ad appoggiare da vicino Dzeko: "Era un po' isolato, ho cercato più volte la combinazione sullo stretto con lui. Non bisogna dimenticare, comunque, che giocavamo contro la Juventus che è molto forte, bisogna dar loro i giusti meriti. Pjanic? Un amico, ognuno deve lottare per la propria squadra e io lo faccio".