Mughini su Wanda Nara: "Se Hitler la incontrasse di notte, se la farebbe addosso dalla paura"

Commenti()
Getty
Giampiero Mughini ha parlato del caso Icardi e di Wanda Nara: "Se Hitler la incontrasse di notte, se la farebbe addosso dalla paura".

Se Hitler incontrasse Wanda Nara, sarebbe lui a spaventarsi. Questo il pensiero di Giampiero Mughini sulla moglie-procuratrice di Mauro Icardi dopo le note vicende che l'hanno coinvolta.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Lo scrittore, ospite fisso nella trasmissione 'Tiki Taka', è intervenuto a 'Live! Non è la D'Urso' e ha commentato il caso relativo al giocatore argentino dell'Inter. Caso che sembra aver trovato tregua con il ritorno del 9 nerazzurro in gruppo.

"Nelle famiglie è sempre difficile, specialmente in un caso come questo dove il fratello in questione ha un fulgore eccezionale e sta con una donna risoluta"

La donna risoluta in questione è ovviamente Wanda Nara, che poi Mughini ha descritto con la battuta.

"Se Hitler la incontrasse di notte, se la farebbe addosso dalla paura."

Chiudi