Mourinho attacca i giovani del Manchester United: "Bambini viziati"

Commenti()
Getty Images
Nel mirino di Mourinho stavolta sono finiti Shaw, Lingard, Martial e Rashford: "Hanno un grande potenziale ma gli mancano carattere e personalità".

Josè Mourinho torna a fare parlare di sè ma stavolta nel mirino del tecnico portoghese sono finiti a sorpresa quattro giocatori del Manchester United.

Clicca qui per attivare il mese gratuito su DAZN: vedi oltre 100 match di Serie A e tutta la Serie B in esclusiva

Lo Special One, intervistato da 'Univision Deportes', infatti sottolinea le differenze tra i giovani calciatori di oggi e quelli di qualche anno fa.

"Noi eravamo più uomini. Più preparati alla vita. Per i giovani di oggi è diverso. Sono bambini viziati, i nostri figli sono più viziati dei nostri genitori", spiega Mourinho.

Marcus Rashford Manchester United

Quindi il portoghese fa anche i nomi: "Ad esempio il giovane ragazzo Luke Shaw ha un grande potenziale ma non sa come esprimerlo.

Quando parliamo di Shaw, Martial, Lingard o Rashford, parliamo di ragazzi giovani ma gli manca un po' di carattere, personalità".

Dichiarazioni forti insomma quelle di Mourinho e, come sempre, destinate sicuramente a fare discutere.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Napoli, contatti per Trincao
Prossimo articolo:
Barcellona-Levante 3-0: Dembelè fa doppietta, remuntada blaugrana
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Piatek caldo: venerdì summit Leonardo-Preziosi
Chiudi