Morte Emiliano Sala, il Nantes denuncia il Cardiff per il ritardo nel pagamento

Commenti()
Getty Images
Il Nantes ha presentato una denuncia ufficiale alla FIFA contro il Cardiff per il mancato pagamento della prima rata di Emiliano Sala.

Sono passati solamente alcuni giorni dall'ultimo saluto a Emiliano Sala, rimasto vittima dell'incidente sul volo che doveva portarlo da Nantes a Cardiff, dove avrebbe iniziato la sua nuova avventura in Premier League. Il club francese ha però presentato una denuncia ufficiale contro gli inglesi per il ritardo nel pagamento del cartellino.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Secondo quanto riportato dal 'The Independent', il Nantes ha denunciato il Cardiff alla FIFA per il mancato pagamento della prima rata dei 15 milioni di sterline previsti nell'accordo iniziale, che doveva essere versata entro la giornata di martedì.

L'articolo prosegue qui sotto

Il club inglese aveva espresso 'gravi preoccupazioni' riguardo la gestione del viaggio di Sala da Nantes a Cardiff dello scorso 21 gennaio, rivelatosi poi sprovvisto della licenza commerciale: da qui l'iniziale rifiuto di pagare la prima delle tre rate per il cartellino dell'attaccante almeno fino alla conclusione delle indagini.

Questo il comunicato della FIFA riguardo la delicata situazione:

"Possiamo confermare di aver ricevuto ieri sera un reclamo dal Nantes contro il Cardiff in relazione al trasferimento di Emiliano Sala. Stiamo esaminando la questione e di conseguenza non abbiamo ulteriori commenti da fare".

Chiudi