Moretti scopre a 33 anni l'Azzurro: "Sono qui grazie al Torino"

Commenti()
Getty
Il difensore del Torino, Emiliano Moretti, parla dal ritiro di Coverciano: "Per me una convocazione inaspettata".

Ha dovuto attendere le 33 primavere per coronare il sogno di vestire la maglia Azzurra, Emiliano Moretti però alla fine ce l'ha fatta. Dopo una lunghissima carriera divisa tra Italia e Spagna, il difensore del Torino è stata una delle novità proposta da Antonio Conte nelle sue ultime convocazioni.

Moretti, dal ritiro di Coverciano, ha ammesso: "Per me questa convocazione è un motivo di grande soddisfazione anche perchè è arrivata in un momento inaspettato per me".

L'articolo prosegue qui sotto

Il difensore del Torino ha voluto rendere merito alla sua squadra di club: "Condivido questa gioia con i miei compagni di squadra e con tutto il Torino, senza i risultati ottenuti in granata non sarei mai potuto arrivare fino a qui. Sono felice di poter lavorare qui in questi giorni".

Moretti spera ora di potersi ritagliare il suo spazio in Azzurro: "So che sono qui perchè ci sono selle assenze ma penso di essermi anche meritato questa convocazione. Non sono un top player quindi devo molto ai risultati ottenuti dal mio club, dall'attenzione che si è meritata il Torino".

Clicca qui per giocare al Fantasy Football delle Qualificazioni UEFA Euro 2016!

Prossimo articolo:
Khedira, Pjanic e Cancelo out: non giocheranno Lazio-Juventus
Prossimo articolo:
Lega Pro, tutto pronto per Catania-Matera: ma gli avversari non si presentano
Prossimo articolo:
Calendario Serie A, girone di ritorno: le partite di Sky e DAZN
Prossimo articolo:
Calciomercato Parma, El Kaddouri è il nuovo rinforzo: in Italia già domenica
Prossimo articolo:
Real Madrid-Girona: diretta streaming gratis
Chiudi