Montella lascia il Milan: nel dopo-Allegri, solo Seedorf meglio di lui

Commenti()
Allegri è stato l'ultimo tecnico del Milan a vincere lo Scudetto, si sono poi succeduti 5 mister e Montella, esonerato oggi, non è stato il peggiore.

E' stato un po' un fulmine a ciel sereno, per il modo e il momento in cui è arrivato, l'esonero di Vincenzo Montella dalla panchina del Milan. Dopo il sesto posto della scorsa stagione, con annessa vittoria della Supercoppa Italiana, in questa stagione Montella non è riuscito a dare continuità di risultati a una squadra che la scorsa estate è stata infarcita di nuovi e costosi arrivi. Eppure la gestione Montella non è stata certo la peggiore degli ultimi anni, anzi.

Dopo Massimiliano Allegri, sulla panchina milanista dal 2010 al 2014 e ultimo tecnico rossonero a vincere lo Scudetto, solo Seedorf ha fatto meglio di Montella in termini di media punti nelle partite di campionato. Arrivato nel gennaio 2014 in sostituzione di Tassotti, che aveva preso le redini della squadra dopo l'esonero di Allegri, Seedorf ha guidato il Milan nelle rimanenti 19 gare della stagione, totalizzando la media di 1,84 punti a partita, terminando la stagione all'8° posto.

Nella stagione successiva il Milan è stato affidato a Filippo Inzaghi, che nelle 38 gare di campionato disputate ha avuto la media di 1,37 punti a partita e la squadra rossonera terminò la stagione con un deludentissimo 10° posto. Nel 2015-2016 il Milan decise di affidare la squadra a Sinisa Mihajlovic, che durò in panchina per 32 giornate (media punti 1,53), venendo poi esonerato a favore di Cristian Brocchi, che guidò la squadra nel finale di stagione e totalizzando in 6 gare solo 1,33 punti a partita; a fine stagione fu 7° posto e ancora una volta il Milan rimase fuori dalle competizioni europee.

Con Vincenzo Montella, tecnico assunto nella stagione 2016-2017, il Milan voleva apportare una svolta, di gioco e di risultati. La prima stagione della gestione Montella terminò con un 6° posto, la qualificazione all'Europa League e la vittoria della Supercoppa Italiana. Nelle 52 partite di campionato disputate da Montella nella sua stagione e mezza in rossonero la media punti è stata di 1,60. Non la peggiore certo, ma nemmeno la migliore considerati gli ultimi tecnici succedutisi sulla panchina rossonera.

Chiudi