Mondiali, El Hadary da record: il più vecchio in campo nella storia

Commenti()
Getty
Essam El Hadary fa il suo esordo in campo con l'Egitto: all'età di 45 anni è il giocatore più vecchio a giocare nella storia dei Mondiali.

Se Buffon ha visto sfumare il record dei sei Mondiali giocati, c'è invece un altro portiere che fa la storia di questa competizione. Si tratta di Essam El Hadary, leggenda egiziana che oggi fa la sua comparsa sul prato di Russia 2018.

Un nuovo modo di vedere la Serie A: scopri l'offerta!

L'articolo prosegue qui sotto

Cuper ha deciso di mandarlo in campo nel match conclusivo del girone contro l'Arabia Saudita: all'età di 45 anni El Hadary diventa così il giocatore più vecchio ad essere mai sceso in campo nella storia dei Mondiali.

Fin qui il classe '73 è stato il dodicesimo di El-Shennawy nelle prime due gare, ma con l'Egitto già eliminato gli occhi saranno tutti puntati su di lui, che ha accompagnato proprio il ct Cuper durante la conferenza stampa.

Con 45 anni e 5 mesi di età El Hadary batterà il record di Mondragon, che aveva stabilito il primato nel mondiale brasiliano del 2014 con 43 anni di età (anche in quel caso era stato mandato in campo solamente per il record). Appuntamento con la storia anche in un match che avrà poco da dire in termini di classifica.

Prossimo articolo:
Juventus-Milan, Ronaldo sfida Higuain per il 13° trofeo diverso
Prossimo articolo:
Scommesse Supercoppa Italiana: quote e pronostico di Juventus-Milan
Prossimo articolo:
Rassegna stampa: le prime pagine sportive
Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Chiudi