Modric spinge la Croazia all'impresa: "Senza Pirlo Italia più debole"

Commenti()
Getty
Il giocatore del Real Madrid prepara la sfida all'Italia di domenica, a San Siro: "Per vincere è decisivo soprattutto il controllo del centrocampo".

La sua Croazia sarà impegnata stasera nell'amichevole in programma a Londra contro l'Argentina. Lui, Luka Modric, però non ci sarà, così come molti altri suoi compagni convocati dal ct Niko Kovac. La sfida di domenica a San Siro contro l'Italia vale tre punti ma soprattutto il primato del girone di qualificazione all'Europeo e Modric vuole esserci a tutti i costi.

Ai cronisti croati il centrocampista del Real Madrid ha confermato l'importanza del match contro gli azzurri: "Ovviamente scendere in campo contro i vice-campioni del mondo dell'Argentina sarebbe un onore per me ma sono consapevole che la partita di domenica sera sia molto più importante. Questo riposo ci permetterà di prepararci al meglio e non arrivare impreparati".

Luka Modric è convinto anche che senza Andrea Pirlo in campo possano esserci più chances per fare bottino pieno a San Siro: "Per il gioco che fa l'Italia è cruciale la presenza di Andrea, sentiranno sicuramente la sua mancanza e noi avremo maggiori probabilità visto che per ottenere i tre punti è decisivo anche e soprattutto il confronto nella zona centrale del campo".

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Napoli, contatti per Trincao
Prossimo articolo:
Barcellona-Levante 3-0: Dembelè fa doppietta, remuntada blaugrana
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Piatek caldo: summit Leonardo-Preziosi
Chiudi