Mirabelli e il rinnovo di Donnarumma: "Ho sconfitto Raiola, Gigio firmò senza di lui"

Commenti()
Milan TV
L'ex direttore sportivo del Milan, Massimiliano Mirabelli, è tornato sul rinnovo di Donnarumma: "Ho sconfitto Raiola, Gigio firmò senza di lui".

Il rinnovo di contratto di Gianluigi Donnarumma è stata una delle grandi telenovele delle scorse estati di mercato. La firma arrivata l'11 luglio 2017, racconta Massimiliano Mirabelli, è stata la sconfitta di Mino Raiola.

Segui live e in esclusiva Sampdoria-Milan su DAZN: attiva subito il tuo mese gratis

L'ex direttore sportivo del Milan ha raccontato a 'Libero' le vicende legate al rinnovo e a come si sono sviluppate, spiegando anche il caos legato ai social e affermando che Raiola non avrebbe voluto rinnovare.

"Ho sconfitto Raiola. Fu un capolavoro chiuso senza pagare commissioni. Diceva: 'Non ho rinnovato con il mio amico Galliani figurati se lo faccio ora con te e con i cinesi che non conosco'. Donnarumma pubblicava post sui social che poco dopo venivano tolti, perché Raiola glieli faceva scrivere e io glieli facevo cancellare".

L'ultimo giorno di trattative è arrivata poi la firma definitiva, ma senza la presenza di Raiola che se n'era già andato, come racconta Mirabelli.

"Fu Raiola che portò Gigio a Ibiza con il suo aereo per allontanarlo da noi. L'ultimo giorno ci troviamo con Donarumma, la sua famiglia e i suoi agenti. Raiola si alza e dice: 'non firmare ce ne andiamo, seguici'. Appena i manager escono, Gigio prende la biro e prolunga, senza la presenza di Mino".

Mirabelli è arrivato al Milan dopo un passato da capo degli osservatori nell'Inter. Un'esperienza che, come raccontato dal dirigente, stava portandolo a regalare ai nerazzurri due grandi colpi: Gabriel Jesus e Casemiro.

"Gabriel Jesus lo avevo seguito in Brasile. L'acquisto era praticamente chiuso per 20 milioni. Però si intromette un agente legato all'Inter e fa perdere tempo, così il City chiude prima. Per rifarsi l'Inter mi chiese cosa ne pensassi di Gabigol. Risposta: 'Ve lo sconsiglio'. Il risultato lo sapete tutti. Altro caso, Casemiro. L'avevo preso per 5 milioni, hanno preferito M'Vila".

Chiudi