Milan-Torino, le pagelle: Higuain e Belotti non pungono

Commenti()
Getty Images
Nel Milan Donnarumma su tutti, bene il reparto arretrato e Bakayoko. Nel Torino Sirigu risponde presente, N’Koulou è una garanzia in difesa.


MILAN


Il derby della Mole si avvicina! Attiva il tuo mese gratis e guarda Torino-Juventus in esclusiva su DAZN

DONNARUMMA 7: C’è la sua firma sul risultato, con quella parata portentosa in avvio su Iago Falque, un lampo da autentico numero uno.

CALABRIA 6: Gara senza infamia e senza lode per il terzino rossonero, in una serata in cui ha trovato poco spazio per le sovrapposizioni.

ABATE 6: Si becca un giallo ingenuo in avvio, ma tiene botta facendo affidamento sulla sua esperienza anche in un ruolo per lui quasi inedito.

ZAPATA 6,5: Altra prova solida del centrale colombiano, che in questo momento di emergenza difensiva per il Milan sta mantenendo livelli di rendimento notevoli.

RODRIGUEZ 6,5: Attento in fase difensiva, estremamente preciso nel fraseggio, tiene il passo di Aina, fisicamente più esplosivo di lui.

SUSO 6: Scodella in mezzo un’infinità di palloni, cerca di scardinare la difesa granata con finte e sterzate delle sue ma non trova la chiave vincente.

KESSIE 6: Primo tempo di grande sostanza, cala un pò nella ripresa restando comunque sempre sulla sufficienza piena.

BAKAYOKO 6,5: Se c’è da lottare il francese non è uno che si tira indietro, chiude la serata con 10 possessi guadagnati e tanti duelli vinti in mezzo al campo.

CALHANOGLU 5: Altra gara sottotono per il turco, l’ennesima di una stagione fin qui decisamente al di sotto delle attese. Da segnalare anche qualche fischio al momento del cambio. (71’ CASTILLEJO 6,5: Ha l’argento vivo addosso, il suo ingresso regala al Milan freschezza e vivacità sull’out sinistro)

CUTRONE 5,5: Si batte come un leone su tutti i palloni, sacrificandosi in maniera ammirevole in fase di non possesso. Ma l’errore sotto porta nel finale pesa sul giudizio finale.

HIGUAIN 5: Al rientro in campionato dopo la doppia giornata di squalifica, il Pipita incappa in una serata storta, sbagliando tante scelte di gioco in particolar modo nel primo tempo. Nella ripresa non si vede praticamente mai dalle parti di Sirigu.


TORINO


SIRIGU 6,5: Si fa trovare pronto quando chiamato in causa: sicuro tra i pali, deciso nelle uscite.

IZZO 6: Energia e fisicità, gioca cercando costantemente l’anticipo sugli attaccanti avversari, senza troppi fronzoli.

N’KOULOU 6,5: E’ il leader della difesa granata, travolge tutto ciò che passa nei paraggi, confermandosi uno dei difensori più affidabili della Serie A.

DJIDJI 6: Tanti contrasti nella sua serata, un’attenzione particolare per i tagli di Suso, il solito contributo nel gioco aereo.

AINA 6: Corsa e dinamismo per il nigeriano, che cresce alla distanza, come un diesel. Alla fine del match sarà il giocatore ad aver toccato più palloni tra i granata, 69.

MEITE 6: Strappa la sufficienza pur senza impressionare, recupera tanti palloni ma non sempre li gestisce a dovere.

RINCON 6,5: Tanta sostanza a centrocampo, corre per tre e si fa trovare sempre ben posizionato per schermare la difesa.

BASELLI 6,5: Quantità e qualità nella prestazione del centrocampista bresciano, da tempo nel mirino del Milan: rompe, cuce, si fa apprezzare anche nello stretto. (80' LUKIC SV)

L'articolo prosegue qui sotto

ANSALDI 5,5: Non una prova impeccabile per l’argentino, spesso in ritardo nelle coperture su Suso, mai incisivo al cross. (90’ BERENGUER SV)

IAGO FALQUE 6: Si vede cancellare da Donnarumma il goal del possibile vantaggio in avvio, con i suoi movimenti costringe la difesa rossonera a livelli massimi di attenzione. (69’ ZAZA 5,5: Siamo a dicembre ma lui sembra ancora lontano dalla migliore condizione).

BELOTTI 5,5: Perde il duello fisico con Zapata, una conclusione dal limite sul finire del primo tempo rappresenta l’unico spunto della sua partita.

Prossimo articolo:
Calciomercato: Torino, Parma e Frosinone puntano Jesé
Prossimo articolo:
Calendario Serie C Girone A 2018/2019
Prossimo articolo:
Sorrentino ipnotizza Ronaldo: primo rigore sbagliato in campionato dal 2017
Prossimo articolo:
Calendario Serie B 2018/2019
Prossimo articolo:
Serie B, i risultati - Parità tra Spezia e Venezia
Chiudi